lunedì 21 Giugno 2021

Acquista

Login

Registrati

Progetto Ecco, nasce a Palermo il Ri-Hub della rigenerazione

Una collaborazione tra realtà locali per recuperare apparecchiature elettroniche. La partecipazione è aperta a tutti

Nella città di Palermo, nell’area sud ovest della città, è presente uno dei due principali stabilimenti di archeologia industriale: i cantieri della Zisa, attualmente spazio rigenerato e messo a disposizione della cittadinanza. Storicamente questo luogo, nato nel 1902 dall’ingegnere ferroviario Victor Ducrot come società di produzione industriale, fu tra le prime realtà in Europa del settore mobiliare. Ad oggi questo grande stabilimento viene utilizzato come spazio espositivo per eventi teatrali, musicali, cinematografici e iniziative culturali, corsi di lingue straniere. L’area ospita diverse realtà come: la biblioteca, la scuola di cinema, il centro internazionale di fotografia diretto da Letizia Battaglia e dal 2019 risiede anche uno dei 15 ri-hub presenti su tutto il territorio nazionale del progetto ECCO – Economie Circolari di COmunità.

Il Ri-Hub che rigenera computer

Il ri-hub diretto da Vanessa Rosano ha come impegno la rigenerazione di apparecchiature elettroniche, i cosiddetti RAEE e lo fa attraverso una serie di incontri di formazione (Ri-lab), dedicati a persone di tutte le età anche a chi in questo periodo vive un periodo di fragilità. Questi appuntamenti si svolgono in collaborazione con altre realtà presenti sia sul territorio nazionale come la Cooperativa di impresa sociale Reware, che a livello locale con Fablab, Associazione di Promozione Sociale anch’esse specializzate nella rigenerazione di queste apparecchiature. Pierangelo Di Benedetto, collaboratore di Fablab racconta: “Questi computer vengono recuperati tramite l’intercettazione di aziende e amministrazioni che, dopo un utilizzo di pochi anni, decidono di cambiare interamente il loro parco computer destinando al macero apparecchiature ancora in ottime condizioni”.

Vanessa Rosano descrive: “L’azione di recupero e rigenerazione di computer è un supporto alle realtà scolastiche e a tutte le persone che hanno necessità di acquistare un nuovo computer a un prezzo molto più contenuto”.

La pandemia ha reso la fruizione di questi spazi più complicata, ma il Ri-hub di Palermo non ha smesso di progettare le sue attività, ma le ha da subito spostate online sulle diverse piattaforme e promuovendo la comunicazione sui canali social.

Rosano inoltre aggiunge che: “In un momento così particolare lo strumento di mappatura territoriale, previsto e suggerito dal progetto ECCO, ci ha permesso di scoprire nuove realtà con cui collaborare. Insieme a tutto il team del Ri-hub abbiamo pensato di trasformare questo momento di impossibilità fisica in un’opportunità relazionale. Sono diverse le progettualità che stanno nascendo e non vediamo l’ora di poter portare le nostre azioni su campo.”

Per saperne di più:
Visita la pagina Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Articoli correlati

Traffico illecito di rifiuti: 29 arresti in Calabria

Custodia cautelare in carcere per quindici degli indagati, domiciliari per gli altri. L'operazione diretta e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

La siccità rischia di essere “la prossima pandemia”

Ad affermarlo è l'Onu in un nuovo report. Almeno 1,5 miliardi di persone sono state direttamente colpite in questo secolo con un costo stimato di 124 miliardi di dollari

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

“Tra le pagine del mare”, il concorso letterario che racconta le località costiere italiane

L'iniziativa è organizzata dall’Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani di Legambiente, in collaborazione con Primiceri Editore. Saranno selezionati brevi racconti inediti, ambientati nei centri del nostro Paese affacciati sul mare

Dal 18 al 27 giugno il Decrescita Felice Bike Tour 2021

La manifestazione è alla sua sesta edizione. Un percorso di 300 km a tappe per amanti delle due ruote organizzato da Movimento per la Decrescita Felice e Altri Mondi Bike Tour

Roma, il Festival circolare alla Città dell’altra economia

Dal 16 al 18 giugno in mostra i protagonisti e le esperienze del progetto di educazione alla cittadinanza globale “Metti in circolo il cambiamento”. Spazio alle tredici idee vincitrici e alle esperienze di imprenditoria circolare

Sos tartarughe marine

Legambiente lancia un numero unico per raccogliere le segnalazioni di tracce o di piccoli di tartaruga sui litorali italiani. Un invito a mobilitarsi in modo semplice, inviando un messaggio whatsApp o un sms al 349 2100989
Ridimensiona font
Contrasto