lunedì 27 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Progetto ECCO, i green jobs arrivano nelle scuole

Il progetto ECCO – Economie Circolari di COmunità, punta alla diffusione della tematica
dell’economia circolare attraverso la nascita di poli (Ri-Hub) e lo fa in modo democratico e
inclusivo aumentando la consapevolezza di cittadini-consumatori, enti locali, associazioni e
scuole. Una delle azioni promosse dal progetto è il corso di formazione dedicato a insegnanti ed educatori, nel quale si affrontano varie tematiche tra cui i green jobs.

Marco Gisotti, giornalista e divulgatore esperto in tematiche ambientali e green economy,
definisce così i green jobs: “Potremmo definire lavori verdi quelle attività lavorative nel
settore agricolo, manifatturiero, amministrativo, dei servizi e nelle attività di ricerca e sviluppo che contribuiscono nell’opera di salvaguardia o ripristino della qualità ambientale. Questi includono attività che aiutano a tutelare e proteggere gli ecosistemi e la biodiversità; a ridurre il consumo di energia, risorse e acqua tramite il ricorso a strategie ad alta efficienza; a minimizzare o evitare la creazione di qualsiasi forma di spreco o inquinamento”.

Non è sempre di facile intuizione identificare questi lavori, spesso riconducibili all’installazione di pannelli fotovoltaici o alla manutenzione di pale eolica e tramite il corso di formazione i professori hanno lavorato con gli studenti per ampliare la conoscenza di queste mansioni. La classe del IV anno dell’istituto I.I.S. Enzo Ferrari di Battipaglia (SA) con indirizzo Accoglienza Turistica, è stata protagonista di un Case Study: Le strutture turistico-ristorative sostenibili, dedicato alle opportunità di lavoro nelle professioni verdi presenti nel proprio territorio.

Il loro caso, terminato a giugno di quest’anno, ha avuto come tema centrale l’Economia
Circolare nelle strutture ristorative e ricettive e la loro scelta è avvenuta previa Mappatura, metodologia che gli ha consentito di osservare, come in una fotografia, tutte le realtà
imprenditoriali, istituzionali, associative, presenti nel territorio della provincia di Salerno. L’idea progettuale parte da un Modulo PON “Il Food Cost e la sostenibilità alimentare”
finanziato nell’ambito dell’Avviso 10.2.5A-FSEPON-CA-2018-772 “Glocal Food Culture” e la
scelta è ricaduta sull’ Hotel Conca Park **** di Sorrento, primo albergo a rifiuti zero d’Italia dal 2014.

Il lavoro è avvenuto durante il periodo del lockdown e gli studenti hanno affrontato il tutto con grande stimolo, sfruttando al meglio le possibilità del web. Le interviste e la visita presso l’hotel sono avvenute da remoto e gli stessi proprietari hanno apprezzato l’entusiasmo degli alunni. La professoressa Assunta Giordano, coordinatrice di questo caso studio è stata entusiasta del percorso e della partecipazione dei suoi studenti: “È stato un lavoro partecipato attivamente dai ragazzi e i risultati dell’indagine saranno stampati e distribuiti alle altre classi per il prossimo anno”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Articoli correlati

Clima, migliaia di studenti in piazza a Roma

"Di chi è il futuro?". Questo lo slogan della prima grande manifestazione post Covid, che nel giorno dello sciopero mondiale ha riunito giovani e famiglie intasando il traffico della capitale. Le voci dal Global Strike

Al via il Global Climate Strike, insieme per il clima e l’ambiente

Migliaia di giovani in piazza sull'onda lunga dei venerdì di Greta. E parte anche Puliamo il Mondo, che sostiene a gran voce i tanti ragazzi che in tutto il mondo scioperano per chiedere ai Grandi della Terra azioni concrete per il Pianeta

Forum Acque – Conferenza finale Progetto Life ESC VisPO

Al via la prima edizione del Forum Acque in Piemonte, momento di dialogo per affrontare le sfide del futuro, rappresentate dal cambiamento climatico e dalla pressione antropica sulla risorsa idrica

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Sisma centro Italia, il turismo sostenibile rigenera i territori

Arriva il supporto solidale dei viaggiatori e della rete di host sostenibili di Fairbnb.coop, piattaforma che devolverà metà delle proprie commissioni sui soggiorni alla campagna di crowdfunding "Alleva la speranza +" di Legambiente e Enel

Cultura, il nuovo appuntamento con la Fondazione Treccani

La cultura ci salverà? Definizione, obiettivi, strategie per elaborare un modello di futuro possibile. L'evento si terrà in diretta streaming venerdì  24 settembre alle ore 17:00 sulla pagina Facebook della Fondazione

In Italia è boom di tartarughe marine

In queste settimane la schiusa delle uova deposte nei nidi, cui segue l'ingresso dei piccoli in mare. Legambiente stima che quest'anno siano oltre 10 mila quelli con passaporto italiano

Benessere animale, le associazioni: “Etichettatura senza modifiche tradisce i consumatori”

La certificazione volontaria che deve essere votata in Conferenza Stato-Regioni garantirebbe priorità di accesso a fondi Pac e Pnrr. Ma senza modifiche sarebbe solo l’ennesimo regalo agli allevamenti intensivi. L’allarme degli ambientalisti

“The denial”, lo spot di Fridays for Future in occasione del 24 settembre

Il prossimo sciopero globale del clima è annunciato da un video dal carattere metaforico. Negare la crisi climatica è come correre verso un muro
Ridimensiona font
Contrasto