mercoledì 21 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

Nasce il premio “Giulietta Masina” per gli artisti impegnati nel sociale

Nasce il primo riconoscimento dedicato a Giulietta Masina promosso da Oltre le parole Onlus, con il sostegno della Regione Lazio e in collaborazione con Dire Fare Cambiare ed ETRU – Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia che avrà luogo sabato 10 ottobre 2020 alle ore 21,00 presso l’ETRU (Piazzale di Villa Giulia 9 a Roma).

Il premio ideato dalla Onlus Oltre le Parole e fortemente voluto dal presidente Pascal La Delfa, è al suo “anno zero” in vista della prossima edizione che coinciderà con il centenario della nascita dell’artista e, ci si augura, con minori restrizioni e più possibilità nel coinvolgere il pubblico dal vivo. Il premio vuole conferire un riconoscimento a una artista che, oltre alla sua rilevanza professionale, abbia un importante attenzione in prima persona verso il mondo del “Sociale”.

Per la prima edizione del premio è stata scelta l’attrice Anna Foglietta, Madrina dell’ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia e artista nota per ruoli teatrali e cinematografici molto coerenti con le tematiche sociali, ma che innanzitutto è Presidente della onlus Every child is my child” composta da tante persone dello spettacolo che si sono spese a sensibilizzare l’opinione pubblica dicendo “Basta” alla guerra in Siria e che è a sostegno di organizzazioni nazionalieuropee e internazionali difesa dei diritti civili dei bambini, alla promozione di campagne di sensibilizzazione e informazione rivolte all’opinione pubblica e ad ogni soggetto pubblico istituzionale o privato sui temi legati all’infanzia, di attività di raccolta fondi a sostegno di bambini in stato di difficoltà economica e socialedi disagio o di salute precaria anche a causa di conflitti locali emarginazione di ogni tipo.

La serata sarà condotta dalla giornalista RAI Baba Richerme, nota voce di Radio Rai esperta del mondo cinematografico.   Il premio sarà consegnato da Simonetta Tavanti, nipote di Giulietta Masina. La serata sarà introdotta dalla tromba del M° Domenico Agostini e sarà presente anche l’artista Salvo Ardizzone che ha realizzato l’effige del premio, esposta per l’occasione.

 Il Museo Nazionale Etrusco di Valle Giulia è celebre per la sua attenzione alle contaminazioni tra le arti: sede di prestigiosi set cinematografici come “La grande bellezza” e del prestigioso premio letterario “Strega” di cui esistono diverse immagini a testimonianza dell’abitudine di Giulietta Masina a presenziare alla manifestazione, motivo per cui siamo ancora più felici dell’accoglienza del direttore Valentino Nizzo. Il Premio Giulietta Masina è parte del progetto denominato “Si ripArte” sostenuto dalla Regione Lazio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Earth day 2021: rigenerare la nostra Terra

Lo slogan di quest'anno è "Restore our Earth". La prima edizione della manifestazione istituita dall'Onu nel 1970

Iucn, tre parchi italiani nella Green list

Il parco nazionale dell’Arcipelago toscano e quello delle Foreste casentinesi entrano nella  “Green List”. Al parco nazionale del Gran Paradiso viene confermata la presenza per la terza volta dal 2014

Vegetazione e neve modulano il riscaldamento climatico

Lo studio, coordinato dal Cnr, mostra il rapporto tra il global warming degli ultimi decenni e la variazione di copertura nevosa e vegetale nelle diverse aree dell’emisfero settentrionale. I risultati sono pubblicati su Environmental Research Letters

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Vegetazione e neve modulano il riscaldamento climatico

Lo studio, coordinato dal Cnr, mostra il rapporto tra il global warming degli ultimi decenni e la variazione di copertura nevosa e vegetale nelle diverse aree dell’emisfero settentrionale. I risultati sono pubblicati su Environmental Research Letters

Caporalato e fitofarmaci illegali: operazione dei Nas a Terracina e Venezia

Sgominata un'associazione a delinquere che sfruttava manodopera extracomunitaria nei campi. Legambiente: "Il controllo delle forze dell’ordine deve unirsi a una sempre più consapevole conoscenza dei rischi legati all’utilizzo della chimica dannosa in agricoltura"

Pranzo a base di uccelli protetti nella Comunità montana della Valtrompia

Ventiquattro dipendenti dell'ente sono stati colti in flagrante dai carabinieri forestali mentre banchettavano con pietanze a base di uccelli protetti e vietati. La denuncia della Lega per l’abolizione della caccia che chiede le dimissioni del presidente Massimo Ottelli

L’orsa JJ4 resterà libera

Il Tar di Trento ha pubblicato la sentenza con cui cancella l’ordinanza della Provincia di Trento che disponeva la cattura

Transizione ecologica: è l’ora del dibattito pubblico

Occorre scommettere su trasparenza delle informazioni e qualità dei progetti. A dirlo è un Manifesto promosso da 14 associazioni tra cui Legambiente, Greenpeace, Action Aid e Cittadinanza Attiva
Ridimensiona font
Contrasto