“Per ora restiamo a Parigi”

Il ministro dell’Ambiente, Ricardo Salles, ha dichiarato che nel governo c'è la convinzione che al Brasile convenga restare nell’accordo sul clima. Ma Bolsonaro ha più volte minacciato di volerne uscire / Cattivi brasiliani

primo piano del ministro brasiliano Ricardo Salles

Il ministro brasiliano dell’Ambiente, Ricardo Salles, ha affermato che nel governo esiste la convinzione che il Brasile faccia meglio a rimanere fra i firmatari dell’Accordo di Parigi sul cambiamento climatico. Questo nonostante il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, abbia più volte criticato lo stesso accordo, minacciando anche di poterlo abbandonare.

Salles ha spiegato che il Brasile “per ora” resterà legato all’Accordo, ma che il rispetto dei vincoli avverrà senza pregiudicare gli imprenditori brasiliani. “Ci sono punti importanti nell’accordo che vogliamo valorizzare, come quelli che possono portare risorse finanziarie al Paese”, ha detto il ministro a margine di un evento a San Paolo.

Nike Air VaporMax