Per il clima si parte dal cibo con Green Forks Stand App 4 Climate

Appuntamento il 27 settembre a Milano per la presentazione dell’applicazione. Una sorta di menu in cui, al posto dei prezzi, si ottengono i dati dell’impronta idrica e delle emissioni di gas serra per ogni singolo piatto

L'immagine di un banco di frutta e verdure di un mercato contadino

La Milano Green Week, evento promosso dal Comune di Milano dedicato al verde e alla sostenibilità urbana, è trampolino di lancio per l’app più attesa dal pianeta: Green Forks Stand App 4 Climate! Verrà presentata all’App-y Hour Sostenibile del 27 settembre presso il ristorante Ghea, in via Valenza, 5, dalle h 18,30-20,30 per dare indicazione su quali cibi hanno un’impronta più leggera sulla nostra Terra. L’app è una sorta di menu in cui, al posto dei prezzi, si hanno i dati dell’impronta idrica e delle emissioni di gas serra per ogni singolo cibo.

Tra eventi metereologici estremi e l’immobilismo delle istituzioni si alzano delle piccole Forchette Verdi che si impegnano a intervenire sugli effetti climatici a difesa del pianeta devastato e arrabbiato, decidendo di fare una cosa molto semplice: mangiare in modo sostenibile.

Green Forks Stand App 4 Climate è la proposta attiva di una cittadina milanese: “Ho pensato di dare uno strumento alla popolazione, in modo che ogni cittadino potesse agire anche individualmente e superasse il senso di frustrazione per non poter fare nulla – spiega l’ideatrice Simona Valesi – La Terra è un sistema vivo e intelligente, molto ricco e generoso, ma l’avidità e la follia umana hanno superato i limiti di qualsiasi ragionevole accettabilità e la nostra grande madre sta usando i suoi potenti mezzi per dirci che è la misura è colma. Tre pasti sostenibili il giorno possono salvare il pianeta”.

Otto miliardi di persone che mangiano tre volte al giorno, o almeno dovrebbero, fanno 24 miliardi di piccole azioni, attraverso la loro fisiologica alimentazione quotidiana, che possono portare un cambiamento radicale ed efficace. Continuando a mangiare in maniera appetitosa e sana, seguendo le eccellenze gastronomiche mediterranee ed etniche simbiotiche con la natura, creando presupposti perché tutti possano avere tre pasti al giorno, le Forchette Verdi possono dare un enorme contributo per invertire il cambiamento climatico. “Si parte dal presupposto che se fa bene al clima e al pianeta, è garantito che faccia bene anche all’umano, alla sua salute e all’equilibrio economico mondiale eliminando il flagello della fame e dello sfruttamento. Facendo la cosa giusta tutto si riequilibra” conclude Valesi.

Venerdì 27 settembre 2019 – h 18,30-20,30

Presso Ristorante Ghea – Via Valenza, 5 (MI) – MM2 Stazione Genova

L’evento e il buffet sono offerti gratuitamente da Ghea e Green Forks con prenotazione obbligatoria al 335-233018 o alla mail simona.valesi@gmail.com