sabato 4 Dicembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Traffico illecito di rifiuti e truffa aggravata, sotto sequestro due aziende agricole nel lodigiano

Rifiuti speciali non pericolosi utilizzati illecitamente negli impianti di biogas per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile e poi utilizzati impropriamente come concime organico. L’Operazione “Easy Energy” ha scoperto il conseguimento di erogazioni pubbliche indebite per 4 milioni di euro

I Carabinieri del Comando Tutela Agroalimentare e il personale della Guardia di Finanza di Lodi hanno eseguito un sequestro preventivo  presso due società agricole nel lodigiano, la “Toninelli F.lli Agricola S.S.” con sede in Pieve Fissiraga (LO) e “Lucra 96 Srl” con sede in Villanova del Sillaro (LO).

Il provvedimento, richiesto dalla DDA della Procura della Repubblica di Milano, fa seguito all’attività investigativa condotta dai Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare di Parma e ai successivi approfondimenti del personale della Guardia di Finanza di Lodi, che hanno permesso di evidenziare come i titolari delle società predette, attraverso plurime condotte delittuose, conseguivano indebitamente erogazioni pubbliche per ben € 3.937.029 nel corso del 2018 e 2019. All’operazione hanno partecipato circa 60 militari tra Carabinieri e Guardia di Finanza.

Al centro dell’attività investigativa c’era il traffico illecito di rifiuti. I carabinieri hanno anche accertato che le due società davano da mangiare ai suini rifiuti dell’industria alimentare e lattiero casearia difformemente dal disciplinare di produzione delle Dop di Parma e San Daniele: condotta che aveva avuto come conseguenza, nel mese di novembre 2018,  il sequestro preventivo di 8.500 prosciutti in fase di stagionatura, con successivo declassamento a prosciutto nazionale. I titolari delle aziende in questione sono stati denunciati anche per la realizzazione abusiva di un’area di stoccaggio, dove erano depositate 75 t. di rifiuti speciali non pericolosi.

Nelle annate agrarie 2018 e 2019, oltre ai rifiuti già rinvenuti nel corso delle ispezioni, venivano trattate 3.624 t. di rifiuti speciali non pericolosi, ritirati dall’industria alimentare, utilizzati illecitamente negli impianti di biogas per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile. I rifiuti, al termine del processo di produzione dell’energia, venivano utilizzati impropriamente quale concime organico, con spandimento sia sulle superfici delle società indagate che su quelle di 15 aziende agricole delle province di Lodi, Pavia e Milano, inconsapevoli della reale natura dei prodotti ricevuti. Le minuziose ispezioni condotte in campo hanno fatto emergere la presenza nei terreni di metalli, plastiche ed altro materiale derivanti dallo sversamento del rifiuto residuo (c.d. “digestato”) in luogo di concime organico. Gli indagati hanno così realizzato ingiusti profitti per € 17.133.702 derivanti da indebito conseguimento di erogazioni pubbliche dal Gestore Servizi Energetici nazionale (GSE) per € 8.460.490 connessi alla vendita di energia prodotta da Fonti Energia Rinnovabili (FER) e un indebito risparmio derivante dall’omesso smaltimento regolare dei rifiuti speciali, attraverso il ricorso ad aziende del settore, pari a € 8.673.212.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Anna Giordano è l’ambientalista dell’anno 2021

La “signora dei falchi” vince la consultazione online e riceve il riconoscimento promosso da Legambiente e Nuova Ecologia intitolato a Luisa Minazzi giunto alla sua quindicesima edizione

EcoForum Veneto

Dalle 9.15 la diretta di EcoForum Veneto

Rinnovabili, nel 2026 saranno il 95% delle nuove fonti energetiche installatate

Lo prevede il nuovo rapporto dell'Iea, l'Agenzia internazionale dell'energia. Oltre la metà di questa energia verde sarà coperta dal fotovoltaico. E già il 2021 si chiuderà con un record con 290 gigawatt di nuova potenza installata

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Primo Festival nazionale del riuso: incontri, laboratori e spettacoli

Dall'8 all'11 dicembre a Torino, un'occasione per approfondire i tanti aspetti di un tassello chiave per l'economia circolare

Transizione ecologica, con rinnovabili ed efficienza energetica 1,1 miliardi di risparmio in bolletta

I dati presentati al Forum QualEnergia 2021. Al 2030 previsti 170 mila nuovi posti di lavoro e 150 miliardi di investimenti. Legambiente: "Troppi ritardi ed ostacoli, serve un cambio di passo". Streaming del Forum l'1 e 2 dicembre sui siti dedicati / SCARICA LO STUDIO ELEMENS

FORUM QUALENERGIA 2021. LA DIRETTA

Dalle 10 in diretta streaming i lavori della prima giornata del Forum: “Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica”

Forum QualEnergia 2021, appuntamento a Roma l’1 e 2 dicembre

A Roma Eventi in Piazza di Spagna due giornate di confronto e dibattito su "Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica". Il programma dei lavori

Biologico, Coldiretti e Legambiente: “Approvare subito la legge alla Camera dei deputati”

Appello delle associazioni per portare a termine celermente l’iter di approvazione della norma, approvata dal Senato con un solo voto contrario e ancora ferma alla Camera
Ridimensiona font
Contrasto