giovedì 16 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Le 100 notizie verdi del 2018: settembre

Immagine di elefanti in Botswana

SETTEMBRE

2

Elephants Without Borders denuncia l’ultimo massacro di elefanti avvenuto in Botswana, Paese dell’Africa australe: 87 i corpi ritrovati nel Botswana wildlife sanctuary. L’ong fa notare che la strage coincide con il disarmo dell’unità anti-bracconaggio decretato a maggio, a un mese dall’elezione del presidente Masisi.

4

Numerosi intellettuali, scienziati e personaggi del mondo dello spettacolo, da Alain Delon a Patti Smith, rispondono all’appello di Juliette Binoche e dell’astrofisico Aurélien Barrau per un’azione politica “ferma e immediata” di fronte al cambiamento climatico. Il testo è una critica alle scelte fatte dal governo del presidente francese Macron, culminate con le dimissioni del ministro Nicolas Hulot.

4

Sullo sfondo di ondate di caldo record, giganteschi incendi boschivi, siccità e inondazioni in tutto il mondo, si apre a Bangkok la Conferenza sul cambiamento climatico dell’United Nations framework convention on climate change (Unfccc) che deve preparare gli orientamenti per l’attuazione dell’accordo di Parigi e fare in modo che linee guida eque e trasparenti per tutti vengano approvate dalla Cop24 che si terrà a dicembre in Polonia.

5

In occasione del 67esimo meeting dell’International Whaling Commission (Iwc) apertosi a Florianopolis, in Brasile, il Wwf denuncia che i balenieri giapponesi hanno ucciso più di 50 balenottere minori nell’area marina protetta del Mare di Ross, in Antartide, dove la raccolta del krill e la pesca sono bandite.

7

Il Consiglio dei ministri impugna la legge delle Province autonome di Trento e Bolzano che prevede la cattura e l’uccisione di lupi e orsi. Ad annunciarlo è il ministro Costa, sottolineando che “l’esercizio delle potestà di deroga ai divieti sulla fauna selvatica sono in capo allo Stato e non possono essere demandate agli enti locali. Abbiamo chiesto alle Province di modificare la legge ma non è stato fatto, quindi non abbiamo avuto scelta”.

7

Un tribunale della Corte permanente di arbitrato dell’Aja ordina l’annullamento della sentenza di luglio che condannava Chevron al risarcimento dei danni in Ecuador, dichiarando che il giudizio contro la multinazionale fosse stato ottenuto tramite frode e corruzione. Il Paese sudamericano è accusato di aver violato un articolo del trattato bilaterale sugli investimenti con gli Stati Uniti. La riapertura del caso impedisce l’attuazione della precedente sentenza, bloccando il risarcimento dei danni previsto.

Articoli correlati

Alle isole Far Øer uccisi in un solo giorno quasi 1.500 delfini

La mattanza risale al 12 settembre in occasione della "Grindadráp", la tradizionale caccia ai cetacei. La denuncia dell'organizzazione Sea Shepherd: "La caccia ai delfini deve cessare completamente"

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Maxiprocesso Eternitbis, appuntamento il 19 settembre al Parco Eternot

A porte chiuse il processo con le voci dei testimoni a Novara. La comunità monferrina si ritrova e partecipa alla lotta per la giustizia

Giretto d’Italia 2021, al via l’undicesima edizione della gara per la mobilità sostenibile

Casa-lavoro in bici o mezzi di micromobilità elettrica: sfida al maggior numero di spostamenti sostenibili. Al vincitore un weekend per due

Urban experience, nuovi paradigmi fra naturale e digitale

di Carlo Infante - Dal 14 al 20 settembre, a Roma, si svolge “Performing Media!” con walkabout, performance, installazioni e videoproiezioni nomadi
Ridimensiona font
Contrasto