giovedì 16 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Le 100 notizie verdi del 2018: giugno

Antartide si sta ritirando

GIUGNO

1

Entra in carica il governo Conte, il sessantacinquesimo esecutivo della Repubblica italiana, il primo della XVIII legislatura. Si tratta di un esecutivo di coalizione nato da un contratto fra Movimento 5 Stelle e Lega, sottoscritto dopo le elezioni del 4 marzo. Otterrà la fiducia del Senato il 5 giugno, il 6 dalla Camera dei deputati. A guidare il ministero dell’Ambiente è chiamato il generale dei carabinieri Sergio Costa.

2

A maggio la temperatura media in Messico è stata di 32,3° C. La canicola ha battuto ogni record in cinque Stati messicani. In particolare diversi centri abitati degli Stati di Hidalgo e Sinaloa hanno visto la colonnina di mercurio superare i 49 gradi.

4

Organizzazione mondiale della sanità, Unep e Organizzazione meteorologica mondiale lanciano una coalizione mondiale su salute e cambiamento climatico. “I problemi ambientali, e in particolare l’inquinamento atmosferico, costano ogni anno la vita a 12,6 milioni di persone, uno dei principali obiettivi di questa coalizione è quello di ridurre questo numero”.

6

Lo studio “More than ‘100 worst’ alien species in Europe” pubblicato su Biological Invasions da un team internazionale di ricercatori identifica 149 specie aliene a elevato impatto ambientale e socioeconomico presenti in Europa. L’elenco dei “peggiori invasori” segnala 54 piante, 49 invertebrati, 40 vertebrati e 6 funghi, fra cui alcune specie molto diffuse nel nostro Paese: dal gambero rosso della Louisiana all’acaro responsabile di danni gravissimi alle api, fino a diversi tipi di fiore.

7

Protesta in Bulgaria contro il governo che vuole resuscitare il progetto della centrale nucleare di Belene. Per gli oppositori si tratta di una scelta costosa, con scarsi benefici e troppi rischi. L’idea risale al 1981, quando in accordo con Mosca il governo di Sofia decise di costruire sei reattori sul Danubio. Nel 1990 l’Accademia delle scienze bulgara giudicò la costruzione dell’impianto “scarsamente giustificata o accettabile”.

14

Le perdite di ghiaccio dell’Antartide hanno fatto aumentare i livelli del mare di 7,6 mm a livello mondiale dal 1992, 3 mm solo negli ultimi cinque anni. Sono i risultati di uno studio, “Mass balance of the Antarctic Ice Sheet from 1992 to 2017”, pubblicato su Nature da The Imbie team. È il quadro più completo del cambiamento della calotta polare antartica fino ad oggi, al quale hanno lavorato 84 scienziati di 44 organizzazioni internazionali.

25

Lo studio “Palaeoclimate constraints on the impact of 2° C anthropogenic warming and beyond”, pubblicato su Nature Geoscience da un team internazionale di ricercatori di 17 Paesi, rivela che “il futuro riscaldamento globale potrebbe essere due volte più caldo di quanto previsto dai modelli climatici negli scenari business-as-usual e anche se il mondo centrerà i 2° C i livelli del mare potrebbero aumentare di 6 metri o più”.

Articoli correlati

Alle isole Far Øer uccisi in un solo giorno quasi 1.500 delfini

La mattanza risale al 12 settembre in occasione della "Grindadráp", la tradizionale caccia ai cetacei. La denuncia dell'organizzazione Sea Shepherd: "La caccia ai delfini deve cessare completamente"

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Maxiprocesso Eternitbis, appuntamento il 19 settembre al Parco Eternot

A porte chiuse il processo con le voci dei testimoni a Novara. La comunità monferrina si ritrova e partecipa alla lotta per la giustizia

Giretto d’Italia 2021, al via l’undicesima edizione della gara per la mobilità sostenibile

Casa-lavoro in bici o mezzi di micromobilità elettrica: sfida al maggior numero di spostamenti sostenibili. Al vincitore un weekend per due

Urban experience, nuovi paradigmi fra naturale e digitale

di Carlo Infante - Dal 14 al 20 settembre, a Roma, si svolge “Performing Media!” con walkabout, performance, installazioni e videoproiezioni nomadi
Ridimensiona font
Contrasto