martedì 26 Gennaio 2021

#Noinonarchiviamo, presidio alla Rai per Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

Noi non archiviamo

“Noi non archiviamo”. Con questo titolo Fnsi, Usigrai e Cdr del Tg3 hanno organizzato stamattina un presidio davanti alla palazzina del Tg3 , a 24 anni dall’assassinio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin.
«A metà aprile ci sarà l’udienza per l’archiviazione del processo sugli autori dell’omicidio. Al di là di ciò che deciderà il tribunale, noi giornaliste e giornalisti abbiamo il dovere di non archiviare, abbiamo il dovere di continuare a cercare la verità, abbiamo il dovere di chiedere giustizia. Ed è l’impegno che rinnoveremo, insieme Fnsi, Usigrai e Tg3, con l’adesione di Libera informazione, davanti alla palazzina dove c’era la redazione di Ilaria Alpi», rilevano i promotori.

Sempre martedì 20 marzo, Assostampa Friuli Venezia Giulia, con Articolo 21 Fvg, Ordine regionale dei giornalisti e Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin, organizza un presidio a Trieste (in Corso Italia 13, alle 11), davanti alla targa che ricorda il giornalista cineoperatore triestino e gli altri caduti per l’informazione. «A metà aprile – ricorda l’Assostampa – ci sarà l’udienza per l’archiviazione del processo agli autori dell’omicidio. Al di là di quel che deciderà il tribunale, noi giornaliste e giornalisti abbiamo il dovere di non archiviare».

L’amministrazione di Latina si accinge infatti ad inaugurare una piazza intitolata alla memoria di Ilaria Alpi e la data della cerimonia potrebbe capitare a ridosso di una tappa fondamentale nell’inchiesta sulla morte della giornalista, ossia il 17 aprile prossimo,. L’inchiesta alla quale la Alpi stava lavorando passava dalla provincia di Latina. Come si è saputo dopo la sua morte tra le rotte attraversate da strani traffici illeciti fra l’Italia e la Somalia c’era anche il porto di Gaeta. Per questa ragione la nuova piazza del capoluogo dedicata a Ilaria Alpi non soltanto è un atto simbolico per la tutela della libertà di informare, ribadita peraltro proprio nel corso dell’incontro di solidarietà a Marco Omizzolo, vittima di un grave atto intimidatorio per i suoi reportage sul caporalato, ma è anche una delle prime risposte di un territorio difficile all’illegalità diffusa ma non imperante, insomma della volontà di far prevalere la comunità pontina che si impegna ogni giorno su lavoro e legalità contro un pervicace reticolo fatto di corruzione, connivenze, avanzata dei clan e sfruttamento del lavoro.

Lo scorso anno sempre il 20 marzo il Tg3 e l’associazione Legambiente lanciarono un appello al presidente della Repubblica Mattarella per ottenere “Verità e giustizia per Ilaria Alpi e Miran Hrovatin” . I primi firmatari furono Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera, Beppe Giulietti, presidente Federazione Nazionale Stampa Italiana, Raffaele Lorusso, segretario Federazione Nazionale Stampa Italiana, Vittorio Di Trapani, segretario Usigrai, Barbara Scaramucci, presidente Articolo 21, Elisa Marincola, portavoce Articolo 21, Elisabetta Margonari, Comitato di redazione Tg3, Marco Durazzo, Comitato di redazione Tg3 ed Enrico Fontana, direttore de La Nuova Ecologia.

Aspettando il 17 aprile in cui si deciderà se verrà archiviato o no.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Emilia-Romagna a biogas, una regione circolare

Transizione verso le rinnovabili, ottimizzazione della differenziata e riduzione degli spandimenti fuori legge. Sono i vantaggi degli impianti a biometano

Tutte le verità sul biometano

Siamo il quarto Paese al mondo per numero di impianti di produzione di biogas e biometano dalla frazione organica dei rifiuti e dagli scarti agroalimentari. Ma l’opinione pubblica è diffidente, anche perché informata poco e male

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Emilia-Romagna a biogas, una regione circolare

Transizione verso le rinnovabili, ottimizzazione della differenziata e riduzione degli spandimenti fuori legge. Sono i vantaggi degli impianti a biometano

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”