Natale De Grazia, il Capitano che sfidò le navi dei veleni

Anche quest’anno il Circolo Legambiente di Reggio Calabria dedica un appuntamento per ricordare la scomparsa di questo coraggioso servitore dello Stato, ucciso mentre indagava sui traffici di rifiuti tossici in mare

La locandina di un evento organizzato a Reggio Calabria dedicato a Natale De Grazia

Anche quest’anno il Circolo Legambiente di Reggio Calabria dedica un appuntamento per ricordare la scomparsa del Capitano Natale De Grazia, ucciso a 38 anni mentre indagava sulle navi dei veleni utilizzate per inabissare sostanze tossiche.

L’iniziativa ha l’intento di rinnovarne la memoria e ribadire l’impegno di Legambiente affinché non si dimentichi e non si smetta di chiedere giustizia e verità sulle cause della sua morte e, nel contempo, tenga alta l’attenzione sul tema degli ecoreati.

L’incontro è stato intitolato ‘A mani nude contro i carri armati. Onore al Capitano Natale De Grazia (Dicembre 1995-2018)’. Si svolgerà mercoledì 12 dicembre alle 17:00 a Reggio Calabria nel Salone di Palazzo ‘C. Alvaro’ della Città Metropolitana in Piazza Italia.

Natale De Grazie Incontro Legambiente Reggio Calabria

Durante l’iniziativa, che si svolgerà in coincidenza dell’anniversario della morte del coraggioso servitore dello Stato avvenuta nella notte tra il 12 e 13 dicembre del 1995, verrà presentato in prima nazionale il libro Cose Storte. Documenti, fatti e memorie attorno alle “navi a perdere” di Andrea Carnì.