martedì 30 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Morto il “padre” del global warming

primo piano di Wallace Smith Broecker

È morto a 87 anni Wallace Smith Broecker, il climatologo che suo malgrado ha reso popolare il termine “global warming”. La Columbia university ha reso noto che il professore e ricercatore è deceduto ieri, 18 febbraio, in un ospedale di New York.

Wallace Smith Broecker ha reso di uso comune il concetto di riscaldamento globale con un articolo del 1975 che prevedeva, correttamente, come l’aumento dei livelli di anidride carbonica nell’atmosfera avrebbe portato a un riscaldamento pronunciato.

Già quando era ancora solo un giovane ricercatore, Broecker si concentrò sullo studio dell’uso del carbonio-14 nell’osservazione dei processi geologici e oceanografici. Queste analisi, che includono gli esami in sedimenti marini e nei ghiacci polari, lo fecero approdare alle motivazioni dei cambiamenti climatici e del ruolo che gli oceani svolgono in questi mutamenti. I traccianti geochimici usati e l’impiego dei radioisotopi permisero la descrizione sotto il profilo chimico, fisico e biologico del ruolo e delle forme che l’anidride carbonica assume nei mari.

Negli anni ‘80, per spiegare i cambiamenti climatici, lo scienziato suggerì di affiancare alle modificazioni nell’orbita di rivoluzione terrestre attorno al Sole l’idea di un conveyor belt, un nastro trasportatore costituito da correnti marine che, muovendosi per il pianeta, trascinano con sé masse di calore. Le sue attività non si sono limitate all’analisi teorica in laboratorio, come studioso ha sempre considerato l’importanza della ricerca sul campo, prendendo parte a spedizioni scientifiche in tutto il mondo.

Nonostante le critiche rivoltegli in patria, dove si tende a negare il fenomeno del riscaldamento globale, Broecker è sempre rimasto un’autorità nel suo campo. Era membro della National academy of sciences, della American academy of arts and sciences e delle Geophysical unions americana e inglese. Nel 2007 la Royal Society di Londra lo ha incluso fra i suoi membri, dando modo allo studioso di affiancare il proprio nome a quello di Isaac Newton. Nel 1996 venne premiato da Clinton per i suoi contributi alla comprensione dei fenomeni di cambiamento nei mari e nell’atmosfera.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

LA LOTTA È SPERANZA. PRESENTAZIONE DI NUOVA ECOLOGIA DI DICEMBRE

DALLE 15:00. Introduce e modera Francesco Loiacono, direttore di Nuova Ecologia, intervengono: Mauro Albrizio, ufficio europeo di Legambiente, Tiziana Guerrisi, fondatrice Next New Media, Grazia Forino, attivista e volontaria del progetto Youth4Climate, Antonio Nicoletti, responsabile aree protette e biodiversità di Legambiente, e i giornalisti di Nuova Ecologia Fabio Dessì, Rocco Bellantone, Giulia Assogna. Durante la presentazione Gianlorenzo Ingrami realizza delle vignette in diretta

“La lotta è speranza”, il numero di dicembre de La Nuova Ecologia

La sfida della crisi climatica post Glasgow, le 100 notizie verdi del 2021, l’intervista allo scrittore Paolo Cognetti, l’inchiesta sui Parchi a 30 anni dalla legge quadro che istituì le aree protette in Italia e molto altro. La presentazione oggi alle ore 15.00 sul sito e sui canali social

Inquinamento fiumi in Campania, sequestrati beni per 78 milioni alla società Gesesa

Le indagini hanno rilevato la presenza diffusa di scarichi diretti dalle fogne dei Comuni di Benevento e della provincia nel Calore e nel Sabato

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto