Morte di Ebru Timtik, il cordoglio degli avvocati dei Ceag di Legambiente

Le avvocate e gli avvocati dei Centri di Azione Giuridica di Legambiente esprimono immenso dolore per la morte dell’avvocato Ebru Timtik, detenuta in un carcere turco da circa due anni e in sciopero della fame da 238 giorni

Ebru Timtik

Le avvocate e gli avvocati dei Centri di Azione Giuridica di Legambiente esprimono immenso dolore per la morte dell’avvocato Ebru Timtik, detenuta in un carcere turco da circa due anni e in sciopero della fame da 238 giorni.

“Riteniamo – scrivono in una nota – che vadano sempre garantiti i principi fondamentali di libertà, l’applicazione del principio di un giusto processo e di una giurisdizione indipendente dal potere politico. Chiediamo anche l’impegno di tutta la comunità internazionale affinché l’avvocato Aytac Unsal, in sciopero della fame da oltre 200 giorni, venga immediatamente liberato nel rispetto dei diritti umani fondamentali”.

Timtiksi, morta a 42 giovedì 27 agosto, si occupava di difesa dei diritti umani. Nel 2019 era stata condannata a 13 anni e sei mesi di carcere e il suo caso doveva essere giudicato in appello. Era in sciopero per chiedere un giusto processo per sé e per 17 colleghi accusati di legami con il Fronte rivoluzionario della liberazione popolare (DHKP/C), un gruppo considerato un’organizzazione terroristica dal governo turco.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE