Misiani: “vogliamo discutere obiettivi della Legge di bilancio con il mondo ambientalista”

Così il viceministro dell’Economia questa mattina agli Stati generali della green economy a Ecomondo: “La sfida è trasformare le criticità dell’economia circolare in grandi opportunità per una stagione di sviluppo per l’Italia” / Speciale Ecomondo

foto di Antonio Misiani
Un confronto per recepire idee e proposte buone per migliorare la legge di bilancio in chiave “green”. Questo lancia Antonio Misiani, viceministro dell’Economia e delle finanze, dagli Stati generali della Green economy 2019 in corso a Ecomondo.

“Gli obiettivi della Legge di bilancio vogliamo discuterli con il mondo ambientalista. Lanciamo il più grande programma di investimenti pubblici e lo lanciamo in direzione ambientale e il lavoro e il contributo di proposte del mondo ambientalista, anche quelle della relazione di Edo Ronchi, sono uno stimolo per difendere questa impostazione in Parlamento”.

“Dal mondo ambientalista ripartirà l’economia del Paese: se adesso cresciamo meno – spiega Misiani- è perché abbiamo affrontato con poco coraggio il nodo dello sviluppo sostenibile: aumentano emissioni e consumo di suolo, c’è tanto da fare per l’efficienza energetica e le rinnovabili. La sfida è trasformare questi problemi in grandi opportunità per una nuova stagione di sviluppo per l’Italia”.