domenica 19 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Milano elettrica arriva in Consiglio Comunale. Non fermiamoci al trasporto pubblico

Il Consiglio comunale discute in commissione del Piano di elettrificazione e delle proposte di Legambiente e Motus-e, nell’ambito della campagna CleanCities. L’appello dell’associazione ambientalista: “I trasporti a emissioni zero e 100% elettrici dovrebbero essere condivisi da tutti i candidati a sindaco”

Il Consiglio comunale di Milano discute in commissione del Piano di elettrificazione e delle proposte di Legambiente e Motus-e, nell’ambito della campagna CleanCities. Per l’associazione ambientalista “i trasporti a emissioni zero e 100% elettrici sono una cosa buona e dovrebbero essere condivisi da tutti i candidati a sindaco del Comune di Milano”.

A proposito dell’ambizioso programma dell’Atm e del Comune di Milano di elettrificare l’intero trasporto pubblico entro il 2030 e delle proposte dell’associazione Motus-e per l’acquisto di autobus esclusivamente elettrici (vedi Vademecum), presentate il 30 giugno con la campagna europea CleanCities, il presidente della Commissione mobilità del Comune, Carlo Monguzzi, ha indetto una audizione il 4 agosto alle 13. L’audizione può essere seguita in streaming (www.comunedimilano.it) e sono stati invitati a prendervi parte l’assessore Marco Granelli e Andrea Poggio per Legambiente.

Il grande piano di Atm per l’elettrificazione dei 1.070 autobus entro 9 anni è un gran bel punto di partenza per tutti, qualunque sindaco vinca alle prossime elezioni che si terranno a inizio ottobre. Atm già oggi acquista esclusivamente elettricità rinnovabile anche per le linee metropolitane, i tram e i filobus. Quindi trasporto a “emissioni zero” sia locali che per tutto il pianeta.

Ma l’elettrificazione del trasporto non può fermarsi ai mezzi pubblici. E in proposito Legambiente è intervenuta nelle politiche strumentali che dopo i blackout in alcuni quartieri nel mese di giugno hanno incolpato monopattini e auto elettriche dei milanesi. “Solo fake news. La potenza assorbita da 100 mila e-bike e monopattini equivale a quella di 100 mila televisori contemporaneamente accesi per una partita di calcio. Inoltre, se tutte le 2 mila auto elettriche immatricolate a Milano fossero in carica, consumerebbero quanto altrettanti uffici o negozi di medie dimensioni con condizionatori accesi”. Sono le calde giornate estive, sempre più frequenti in Italia a causa del cambiamento climatico, a causare un costante aumento dei consumi di elettricità per il raffrescamento, tanto che l’ultimo record di consumi o picco di potenza si era verificato sulla rete nazionale il 25 luglio 2019 con 58,8 GW. Le centrali non mancano, e neanche il sole, che nelle giornate calde alimenta gli impianti fotovoltaici, tanto che, secondo i dati Terna, a maggio scorso le rinnovabili hanno coperto il 49% della domanda alla punta. Il problema allora è di adeguamento delle reti elettriche cittadine, sottoposte a stress e surriscaldamento per il sovraccarico locale.

E quando tutte le auto saranno elettriche? Grazie all’efficienza della trazione elettrica, l’aumento di consumo di elettricità non sarà superiore al 25% dell’attuale. Tantissimo, ma sempre un terzo dell’attuale consumo di prodotti petroliferi nel settore dei trasporti (30 milioni di tonnellate di petrolio). L’elettrificazione dei trasporti deve dunque proseguire, dopo gli autobus, con i furgoni consegne e distribuzione merci, con i taxi e i mezzi in condivisione (dai monopattini alle auto) e migliaia di prese di ricarica pubbliche in tutti i parcheggi, cominciando da quelli in struttura e presso i centri commerciali. Per fornire sul posto più possibile energia elettrica rinnovabile è auspicabile installare pannelli solari su tutti i tetti in città, anche in comunità energetiche di quartiere, per produrre direttamente in loco l’energia che serve.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

REGISTRATI SUL SITO

Andrea Poggio
Segreteria nazionale Legambiente. socio fondatore. responsabile mobilità sostenibile e stili di vita (www.viviconstile.org). Autore di Vivi con stile (2007). Viaggiare leggeri (2008). Green Life. (2007). Twitter: ap_legambiente FB: viviconstile.org

Articoli correlati

Sicilia Carbon Free: la presentazione del Rapporto Isole Sostenibili

Energia, acqua, economia circolare, mobilità: le sfide per le isole minori italiane tra cambiamenti climatici e pressione turistica. Appuntamento oggi, sabato 18 settembre, alle 9.30 allo Stabilimento Florio di Favignana, oppure in diretta su questa pagina e su La Nuova Ecologia con la seconda tappa di Sicilia Carbon Free

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Punta Campanella, nate 82 tartarughe marine sulla spiaggia di Maiori

Con questa schiusa, la conta dei nidi di Caretta caretta in Campania sale a quota 52. Un anno da record storico

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss
Ridimensiona font
Contrasto