I migliori Paesi del mondo dove vivere per le donne

Ogni anno il US News & World Report stila la lista. Questa classifica si basa su di un sondaggio eseguito su più di 9.000 donne in tutto il mondo

I paesi migliori dove vivere per le donne

Ogni anno il US News & World Report stila la lista dei migliori paesi al mondo dove vivere per le donne. Questa classifica si basa su di un sondaggio eseguito su più di 9.000 donne in tutto il mondo. Le prime cinque posizioni sono occupate da paesi del Nord Europa, mentre l’Italia è arrivata solo 19esima. Ecco le prime cinque.

Il primo posto se lo aggiudica la Danimarca, valutato come miglior paese al mondo dove vivere per le donne. Questo paese presenta infatti un governo progressista e una struttura societaria che presenta istruzione superiore e cure mediche per lo più gratuite. Il Paese ha inoltre introdotto una nuova festa in onore delle donne e dei diritti femminili e non solo, chiamata Feministisk Initiativ. Si tratta di un’iniziativa che lavora per l’uguaglianza e la parità di accesso per tutti, indipendentemente dal sesso, status di residenza, l’identità di genere, etnia, età, disabilità, classe, credo / religione, livello di istruzione e nazionalità. La Svezia slitta di una posizione, l’anno scorso era la prima in classifica. Qui due terzi dei titoli universitari sono assegnati alle donne e lo stato presenta organismi governativi come il Segretariato della ricerca di Genere che serve a sancire i valori dell’uguaglianza. Al terzo posto la Norvegia definito come un “paradiso per l’uguaglianza del genere” l ha occupato il secondo posto, su 144, della classifica Global Gender Gap Report 2017. Al quarto posto i Paesi Bassi che è un Paese pioneristico nella battaglia per l’uguaglianza del genere, presentano una politica di emancipazione dal 1978. Nel 2011 è invece stato istituito il “LGBT and Gender Equality Policy Plan” per difendere i diritti LGBT e tutta l’uguaglianza di genere. Al quinto posto la Finlandia che era al terzo posto della classifica Global Gender Gap Report 2017. Il paese presenta politiche di congedo parentale esemplari e la sua Legge sull’uguaglianza tra donne e uomini sancisce l’uguaglianza di genere in ogni aspetto della vita.