giovedì 16 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Memorie della Terra

Cera Una Volta La Terra il documentario

Tratto dagli articoli giornalistici scritti negli anni ’40 e ’50 dallo scrittore Francesco Jovine, il documentario C’era una volta la terra, per la regia di Ilaria Jovine e Roberto Mariotti, richiama con sapienza il mito antico di una terra che con i suoi ritmi e le sue tradizioni trasporta chi l’attraversa in una dimensione a metà tra il sogno e la realtà.
Il documentario si rivela così essere un viaggio doppio nella memoria: quello della nipote che sfogliando vecchi articoli scopre la figura di un saggista e letterato mai conosciuto in vita; e quello di una terra, il Molise, che può essere eletta a emblema del nostro Mezzogiorno. Le parole passate di Jovine, rese vive dalla voce narrante di Neri Marcorè, accompagnano così le immagini del presente e palesano come il bisogno di rinnovamento, soprattutto dell’Italia post bellica, in qualche modo entrasse in conflitto con il radicale legame con la terra. C’era una volta la terra, appunto.
Di questo conflitto si è diffusamente occupato il cinema documentaristico neorealista con lo sguardo rivolto al meridione di quegli anni con le opere di Vittorio De Seta, e dei suoi elementi base si è arricchito il documentario del duo Jovine-Mariotti. Ne sono un esempio il tempo dilatato, che non è semplicemente “immersivo” ma il frutto di un sapiente dominio del chronos, come nel film di Michelangelo Frammartino Le quattro volte, e il peso dell’epos, ovvero di un passato che è tangibilmente presente. Del resto, come dice Francesco Jovine, “in nessun altro luogo d’Europa tutto un popolo per secoli ha avuto la terra come termine immutabile dei suoi conflitti e delle sue speranze”. l

Marino Midena
Studioso di tematiche giuridiche agraristiche-ambientali. come giornalista collabora con diverse testate. lavora in uffici stampa e ha condotto trasmissioni radio e tv. Ha insegnato “Diritto e legislazione dello spettacolo” presso il Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo ed è il direttore artistico del Green Movie Film Fest.

Articoli correlati

Alle isole Far Øer uccisi in un solo giorno quasi 1.500 delfini

La mattanza risale al 12 settembre in occasione della "Grindadráp", la tradizionale caccia ai cetacei. La denuncia dell'organizzazione Sea Shepherd: "La caccia ai delfini deve cessare completamente"

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Maxiprocesso Eternitbis, appuntamento il 19 settembre al Parco Eternot

A porte chiuse il processo con le voci dei testimoni a Novara. La comunità monferrina si ritrova e partecipa alla lotta per la giustizia

Giretto d’Italia 2021, al via l’undicesima edizione della gara per la mobilità sostenibile

Casa-lavoro in bici o mezzi di micromobilità elettrica: sfida al maggior numero di spostamenti sostenibili. Al vincitore un weekend per due

Urban experience, nuovi paradigmi fra naturale e digitale

di Carlo Infante - Dal 14 al 20 settembre, a Roma, si svolge “Performing Media!” con walkabout, performance, installazioni e videoproiezioni nomadi
Ridimensiona font
Contrasto