martedì 26 Gennaio 2021

Emergenza clima, Venezia e Matera sott’acqua

Venezia allagata

Non si arresta l’emergenza acqua alta a Venezia. Questa notte si è registrato il picco con un livello di 187 centimetri, poco distante dal record di 194 centimetri rilevato nel corso della tragica alluvione del 1966. Dalle prime ore di questa mattina resta il codice rosso, con l’acqua assestata sui 150, mentre in mare è arrivata a toccare i 160.

La Nuova Ecologia – dicembre 2016

Scuole chiuse e vigili del fuoco operativi per rispondere a circa 170 chiamate di soccorso, molte delle quali arrivate da anziani e disabili che rischiavano di rimanere intrappolati in casa. La situazione peggiore si registra al momnto sull’isola di Pellestrina, già devastata dall’alluvione del 1966. L’isola è stata completamente sommersa dall’acqua. Il bilancio provvisorio parla di due morti e del collasso delle pompe a protezione delle case. 

Sempre questa notte si è inoltre verificato un principio di incedio al museo di arte moderna e orientale a Ca’ Pesaro. Colpito dalle ondate d’acqua anche il Centro Maree, le cui linee telefoniche sono state danneggiate.  e per questo – spiega – non è contattabile, se non con i canali Telegram Centro Maree Informa, Centro Maree avvisa, e il sito internet.

Fortissimi disagi si registrano da ieri anche a Matera, dove è allerta arancione. Le strade allagate hanno causato molti disagi per la circolazione stradale. Veri e propri fiumi d’acqua si sono riversati nei Sassi e in alcune vie dei rioni storici. Attivato il numero verde 800.262667 della Protezione civile comunale per raccogliere le richieste di intervento e le segnalazioni da parte dei cittadini.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

Amburgo, nell’ex centrale a carbone verrà prodotto idrogeno verde

Il piano prevede la conversione del polo di Moorburg, nell'area portuale della città, in un mega elettrolizzatore con una capacità pari a 100 megawatt da avviare a partire dal 2025. Nei prossimi anni la Germania investirà solo in questo settore nove miliardi di euro

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Sardegna da tutelare: firmato l’accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente

Presentato oggi il progetto il cui obiettivo è promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno ad Alghero di Claudio Abbado, famoso direttore d’orchestra scomparso nel 2014. Un'area protetta negli anni per i suoi valori naturalistici

Le armonie della bellezza, presentazione dell’accordo sul terreno di Claudio Abbado

Appuntamento domani, 21 gennaio, alle ore 11.00 sulle pagine Facebook di Legambiente e della Nuova Ecologia e sul sito della Nuova Ecologia