‘Mal’Aria 2019’: il 29 gennaio la conferenza stampa a Firenze

Appuntamento alle 11 e si terrà al Caffè Letterario ‘Giubbe Rosse’ in Piazza della Repubblica. Si farà un punto sulla situazione dell’inquinamento atmosferico in Toscana con Fausto Ferruzza e Michele Urbano, presidente e responsabile Commissione Aria di Legambiente Toscana MAL’ARIA 2019, IL DOSSIER DI LEGAMBIENTE

Un'immagine di Firenze dall'alto

Martedì 29 gennaio a Firenze si terrà una conferenza stampa sull’inquinamento urbano con la presentazione di dati e numeri de dossier di Legambiente Mal’Aria 2019. L’evento avrà inizio alle 11 e si terrà al Caffè Letterario ‘Giubbe Rosse’ in Piazza della Repubblica.

La conferenza stampa consentirà di fare un punto, nello specifico, sulla situazione dell’inquinamento atmosferico in Toscana insieme a Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana, e Michele Urbano, responsabile della Commissione Aria di Legambiente Toscana.

Mal’aria 2019 è il dossier annuale di Legambiente sull’inquinamento atmosferico in Italia. Un documento che restituisce un quadro puntuale del 2018. Un anno da codice rosso per la qualità dell’aria, segnato anche dal deferimento dell’Italia alla Corte di giustizia europea in merito alle procedure di infrazione per qualità dell’aria e che costerà multe salate alla Penisola. A parlare chiaro sono i numeri: nel 2018 in ben 55 capoluoghi di provincia sono stati superati i limiti giornalieri previsti per le polveri sottili o per l’ozono (35 giorni per il Pm10 e 25 per l’ozono). In 24 dei 55 capoluoghi il limite è stato superato per entrambi i parametri, con la conseguenza diretta, per i cittadini, di aver dovuto respirare aria inquinata per circa 4 mesi nell’anno.