L’Oasi Castel di Guido festeggia vent’anni di storia

Il 19 e 20 ottobre due giornate di iniziative e incontri per celebrare quanto di buono viene fatto nel borgo agricolo romano per la ricerca scientifica, il contrasto al bracconaggio e la promozione del territorio

Castel di Guido

Sabato 19 e domenica 20 ottobre saranno due giornate di festa per festeggiare i vent’anni dell’Oasi Lipu di Castel di Guido, il borgo agricolo immerso nella campagna romana. In programma incontri ed eventi per raccontare due decenni di impegno sul campo, ricerca scientifica, contrasto al bracconaggio, promozione del territorio, educazione e divulgazione ambientale.

La mattina del 19 ottobre si terrà un incontro pubblico nella sede dell’Azienda agricola comunale in via Gaetano Sodini. A seguire sarà presentato uno storytelling dal titolo “Castel di Guido, una storia, tante storie – Vent’anni di attività e successi dell’Oasi della Lipu”. Lo staff, i collaboratori e i sostenitori dell’oasi racconteranno progetti, risultati, aneddoti, successi e criticità dell’attività ventennale. Nell’occasione, e per la prima volta in pubblico, verranno diffuse ulteriori immagini e dati della scoperta della recente nascita di una cucciolata ibrida nel branco di lupi residente sul litorale romano.

La giornata di domenica 20 ottobre sarà incentrata sull’area naturale, con base al Centro visite dell’oasi, in via Quarto delle Colonne. Il Centro visite, colpito nel 2014 da un incendio, probabilmente collegato all’attivita’ anti bracconaggio della Lipu (Lega italiana protezione uccelli), fu ricostruito pochi mesi dopo grazie alla mobilitazione e a una raccolta fondi nazionale.

Nel corso della due giorni ci saranno poi un raduno micologico, diversi percorsi di visita e trekking lungo i sentieri dell’Oasi adatti a tutti i visitatori, laboratori e attività ludiche per i bambini, la liberazione di un gheppio curato dal Centro recupero fauna selvatica Lipu di Roma, un’introduzione all’orienteering e una rappresentazione teatrale.