martedì 26 Gennaio 2021

Lo Spirito del Pianeta in streaming il 29 e 30 maggio

Doveva svolgersi dal 29 maggio al 14 giugno 2020 nella Fiera di Bergamo, il Festival dei popoli indigeni Spirito del Pianeta. Ma il programma di concerti, dibattiti e feste ha dovuto lasciare il posto alla costruzione e messa in opera dell’ospedale da campo dell’ANA e della Protezione Civile, che ha dato un prezioso contributo per il contenimento della pressione sui nosocomi lombardi e per la cura dei tantissimi malati della provincia bergamasca.

Il Festival è stato spostato al giugno 2021 e nonostante le difficoltà economiche dovute alla cancellazione degli eventi già programmati, le attività artistiche e a sostegno dei diritti dei popoli indigeni proseguono sul web, più importanti che mai, visto che le pratiche di sopraffazione sull’ambiente e sui diritti degli abitanti che a esse si oppongono sono le cause principali che hanno portato alla nascita e diffusione della pandemia.

Per questo sono state programmate due serate virtuali, il 29 e 30 maggio, a cui aderiscono gruppi indigeni da ogni parte del pianeta, e artisti nostrani come Enzo Avitabile, Tony Esposito, Davide Van de Sfroos. Ospiti speciali l’astronauta Luca Parmitano e il Capo Raohni, storico leader indigeno ambientalista, candidato al Premio Nobel per la Pace per le sue decennali lotte in difesa dell’ambiente e delle tribù amazzoniche.

La diretta sarà disponibile dalle 21 su

https://www.lospiritodelpianeta.it/

https://www.facebook.com/lospiritodelpianeta/

Il programma delle serate

29 maggio

Dessana (Brasile)

Davide Van de Sfroos (Italia)

Maasai (Kenya)

Il Bepi (Italia)

Pigmei (Camerun)

Aztechi (Messico)

Aborigeni (Australia)

Lingaland (Italia)

Quaqhai (Iran)

Cree (Canada)

Saor Patrol (Scozia)

 

30 maggio

Edmundo Pacheto (Bolivia)

Enzo Avitabile (Italia)

Luca Parmitano (Italia)

Tuareg (Niger)

Xajil Maya (Guatemala)

Leslie Abadini (Italia-Capoverde))

To Nokwe Zulù (Sudafrica)

Inuit (Groenlandia)

Apache (Arizona- USA)

Sayaka Incas (Perù)

Martin O’Connor (Irlanda)

Maoori (Nuova Zelanda)

Tony Esposito (Italia)

 

Nuova Ecologia è media partner dell’iniziativa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

Amburgo, nell’ex centrale a carbone verrà prodotto idrogeno verde

Il piano prevede la conversione del polo di Moorburg, nell'area portuale della città, in un mega elettrolizzatore con una capacità pari a 100 megawatt da avviare a partire dal 2025. Nei prossimi anni la Germania investirà solo in questo settore nove miliardi di euro

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Sardegna da tutelare: firmato l’accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente

Presentato oggi il progetto il cui obiettivo è promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno ad Alghero di Claudio Abbado, famoso direttore d’orchestra scomparso nel 2014. Un'area protetta negli anni per i suoi valori naturalistici

Le armonie della bellezza, presentazione dell’accordo sul terreno di Claudio Abbado

Appuntamento domani, 21 gennaio, alle ore 11.00 sulle pagine Facebook di Legambiente e della Nuova Ecologia e sul sito della Nuova Ecologia