L’inquinamento atmosferico limita le prestazioni sportive dei bambini

A rivelarlo è lo studio Breathe Gb condotto in Inghilterra in 94 siti sportivi. Di questi in 25 hanno infranto i limiti raccomandati dall’OMS, mentre 52 si sono avvicinati alla soglia

sport e inquinamento

A riportarlo è il Guardian: i bambini che fanno sport in aree ad alto inquinamento sperimenteranno una funzione polmonare stentata che limiterà le loro prestazioni sportive future. Ma a rivelarlo  è il rapporto Breathe Gb condotto in Inghilterra che ha analizzato i livelli di inquinamento in 94 siti sportivi: in 25 hanno infranto i limiti raccomandati dall’OMS, mentre 52 si sono avvicinati alla soglia. Il dott. Ian Mudway, professore di alto livello di tossicologia respiratoria presso il King’s College di Londra, ha dichiarato: “Un bambino che cresce con l’asma in una città inquinata avrà sintomi peggiori che limiteranno il loro potenziale di allenarsi … che probabilmente avrà un impatto sul loro ottimale livello di prestazione. “

Jonathan Grigg, professore di medicina pediatrica respiratoria e ambientale presso la Queen Mary University, ha dichiarato: “Esistono prove molto evidenti che l’esposizione all’inquinamento atmosferico inficia la funzione polmonare dei bambini. I bambini con funzionalità polmonare clinicamente bassa avranno una capacità di esercizio ridotta “.

Al lancio del rapporto martedì mattina, Mark Bergin, un insegnante di educazione fisica della scuola elementare Manorfield a Poplar, nella zona est di Londra, ha dichiarato: “Ci sono elementi che possiamo vedere ora perché c’è un tale aumento del numero di bambini che hanno pompe per l’asma, l’ho notato  negli ultimi 10 anni circa che ho lavorato nel campo dell’istruzione “.

Per produrre il rapporto, il gruppo di campagna The Air Team ha parlato con consulenti respiratori senior, nonché con leader nell’educazione fisica, per valutare gli effetti dell’inquinamento atmosferico sulla funzione polmonare e sulle capacità sportive dei bambini.