venerdì, Ottobre 30, 2020

Libia, Muroni: “L’Italia fermi la cessione di 12 navi”

foto di Rossella Muroni

“La Libia non è un porto, tantomeno un paese sicuro. Checché ne dica il nostro ministro degli Interni. Per questo l’Italia dovrebbe fermare la prevista cessione delle sue navi alla Libia”. È quanto chiede Rossella Muroni, deputata di LeU, al presidente del Consiglio e ai ministri delle Infrastrutture, dell’Interno e degli Esteri con una interrogazione a sua prima firma sottoscritta anche dai colleghi Fornaro, Boldrini, Fratoianni, Palazzotto e Speranza.

“La Libia è di fatto un paese dove ci sono tre governi in guerra con gravi violazioni dei diritti umani accertate – spiega Rossella Muroni – L’ultimo report redatto da esperti delle Nazioni Unite ha autorevolmente confermato la drammatica situazione del Paese. In questo contesto, come certifica anche l’Unhcr, i migranti si trovano in una condizione ancor più tragica. Già ad agosto, quando si è trattato di approvare la conversione in legge del decreto per la cessione alla Libia di dodici motovedette, LeU era stata l’unica forza politica a votare contro. Oggi, alla luce della grave instabilità in cui versa il Paese, è più che mai necessario assumere iniziative normative per rivedere la cessione. Così da evitare di consegnare le nostre navi senza garanzie e controllo sul rispetto dei diritti umani sanciti dall’Onu e riconosciuti dalla Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali. Per evitare – conclude Muroni – di renderci complici di eventuali violazioni di diritti fondamentali”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
20,919FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

Grazie Marcello, maestro dell’ambientalismo scientifico

Ci ha lasciato Marcello Buiatti. Era uno scienziato rigoroso ed un ironico comunicatore, legato alle sue radici, politicamente sempre schierato ed impegnato Non è una...

Plastiche biodegradabili e compostabili, approvata nuova misura in Senato

Sostituiranno la plastica per i contenitori monouso che entrano in contatto con gli alimenti. Soddisfatto il ministro dell'Ambiente Costa: "Una misura ambientale importante, maggiori...