lunedì 21 Giugno 2021

Acquista

Login

Registrati

L’Europa tra sovranismo e svolta verde

UE

“L’UE presenta standard sociali, ambientali e sanitari tra i più alti del pianeta ed inoltre, per ciò che riguarda le tecnologie a basse emissioni di carbonio, vanta un importante avanzo a livello di bilancia commerciale: il che significa che in Europa si sta già dimostrando che è possibile far crescere l’economia e al tempo stesso ridurre le emissioni di carbonio”. Questa è una delle conclusioni a cui arriva l’agile ed originale “30 anni in sessanta minuti”, saggio a cura di Cristiano Zagari, uno dei principali conoscitori dei complicati meccanismi negoziali europei.

Cristiano ZagariA prima vista può sembrare un po’ paradossale che un esperto di complessità negoziale europea produca un saggio tascabile, leggibile in un’ora di tempo e basato su un espediente narrativo ispirato alla letteratura di viaggio; poi però, a una più attenta analisi il quadro prende forma con tanto di colori e sfumature.

Il libro di Zagari ha il pregio di affrontare con profonda competenza ma trattandoli con grande leggerezza e chiarezza temi complessi. Il saggio ha una sua chiara evoluzione logica partendo da quelle che sarebbero state, secondo Zagari, le mancanze europee in questi ultimi trent’anni. In particolare, l’autore pone l’accento sull’incapacità delle classi dirigenti del Vecchio continente di completare l’Unione economico e monetaria e il non aver capito quanto fosse importante non perdere il treno della rivoluzione digitale.

Il libro poi si sofferma sul presente e sul sovranismo, meritevole, secondo l’autore, nell’aver intercettato il grido di dolore della classe media occidentale non più tutelata dalle proprie classi dirigenti come invece avveniva prima della caduta del Muro, ma al tempo stesso, colpevole di non avere una strategia coerente rispetto alla risoluzione di sfide che trascendono le capacità dei singoli Stati nazione.

Qual è allora la soluzione per l’autore? Un’Europa libera, per quanto possibile, dai veti nazionali in grado di interpretare come avanguardia mondiale la svolta verde. Ed è proprio qui che Zagari non delude affrontando la tematica con serietà: da qui la trattazione della battaglia dei “riparatori” sul tema dell’obsolescenza programmata (la direttiva Ecodesign), il ragionamento sul come il tema della circolarità possa venir declinato al meglio dal governo italiano rispetto al contesto europeo o anche come il risparmio energetico negli ambiti di edilizia, trasporti e agricoltura possa essere affrontato al meglio in un contesto sovranazionale.

Insomma Zagari non è uno specialista del tema ambientale, ma da buon negoziatore dimostra di saper studiare le carte e di capirle. Allo stesso modo “30 anni in sessanta minuti” ha il pregio di lasciare a un lettore non necessariamente addentro ai temi europei un’impronta chiara fondamentale al farsi una propria idea.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Traffico illecito di rifiuti: 29 arresti in Calabria

Custodia cautelare in carcere per quindici degli indagati, domiciliari per gli altri. L'operazione diretta e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

La siccità rischia di essere “la prossima pandemia”

Ad affermarlo è l'Onu in un nuovo report. Almeno 1,5 miliardi di persone sono state direttamente colpite in questo secolo con un costo stimato di 124 miliardi di dollari

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

“Tra le pagine del mare”, il concorso letterario che racconta le località costiere italiane

L'iniziativa è organizzata dall’Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani di Legambiente, in collaborazione con Primiceri Editore. Saranno selezionati brevi racconti inediti, ambientati nei centri del nostro Paese affacciati sul mare

Dal 18 al 27 giugno il Decrescita Felice Bike Tour 2021

La manifestazione è alla sua sesta edizione. Un percorso di 300 km a tappe per amanti delle due ruote organizzato da Movimento per la Decrescita Felice e Altri Mondi Bike Tour

Roma, il Festival circolare alla Città dell’altra economia

Dal 16 al 18 giugno in mostra i protagonisti e le esperienze del progetto di educazione alla cittadinanza globale “Metti in circolo il cambiamento”. Spazio alle tredici idee vincitrici e alle esperienze di imprenditoria circolare

Sos tartarughe marine

Legambiente lancia un numero unico per raccogliere le segnalazioni di tracce o di piccoli di tartaruga sui litorali italiani. Un invito a mobilitarsi in modo semplice, inviando un messaggio whatsApp o un sms al 349 2100989
Ridimensiona font
Contrasto