giovedì 22 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

L’Erbolario riceve un riconoscimento speciale per il suo packaging sostenibile

Per aver recuperato 5000 kg di plastica dall’oceano OWP (Ocean Waste Plastic) premia l’azienda di Lodi con una tartaruga marina

Non succede spesso che un premio green si trasformi in un’adozione a distanza. Eppure Euphorbia, tartaruga marina che in questo momento sta nuotando libera nelle acque dell’Oceano Atlantico, è arrivata così a L’Erbolario. Tutto merito di un virtuoso accordo che l’azienda lodigiana ha siglato con OWP (Ocean Waste Plastic), progetto della società danese Pack Tech che estrae plastica dai mari, dai fiumi e dai rifiuti raccolti sulle spiagge, per la realizzazione di flaconi airless destinati alla linea viso “I Colori dell’Orto”.

Grazie a questa partnership, infatti, l’azienda è riuscita a recuperare dall’inizio dell’anno ben 5000 kg di plastica dagli oceani, un quantitativo che equivale a circa 5 milioni di cannucce: “Non poteva che rendermi orgoglioso aver appreso di questa magnifica adozione a distanza. È la prova che con le nostre scelte sostenibili sia in materia di formule a base di estratti vegetali che di imballi a basso impatto ambientale possiamo contribuire a rendere migliore il nostro pianeta”, dichiara Franco Bergamaschi, fondatore de L’Erbolario insieme alla moglie Daniela Villa.

Non solo, sul packaging di queste eco-boccette viene riportato un QR Code che, una volta inquadrato con la fotocamera dello smartphone, permette di scoprire in tempo reale dove, quando e da chi è stata recuperata la plastica utilizzata per confezionare quel determinato trattamento. Altro plus della linea, così come di tutte quelle firmate dal marchio cosmetico Made in Lodi, sono gli astucci dei prodotti e i cartoncini delle maschere in carta FSC, ovvero ottenuta da fonti gestite in modo responsabile, secondo le severe norme del Forest Stewardship Council. Rimanendo sempre nell’ottica di abbattere le emissioni di C02, le cinque nuove Ecoricariche dei bagnischiuma- nelle profumazioni Papavero Soave, Ginepro Nero, 3 Rosa, Assenzio e Fior di Salina – consentono un risparmio di plastica fino al 68%, rispetto al peso equivalente di due flaconi tradizionali. Perché anche nel più semplice gesto di bellezza quotidiana si può fare la differenza.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

È un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

È un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano

Caccia: “Per la tortora selvatica la Calabria è l’unica salvezza”

A dirlo sono Legambiente, Lipu e Wwf: durante il tavolo tecnico della Conferenza Stato-Regioni si è discusso il piano nazionale di gestione. Solo l’assessore Sergio De Caprio, il capitano Ultimo, ha resistito alle pressioni delle associazioni venatorie

Addio al comandante Salvatore Barone presidente di Castalia

Ha creato un sistema di pronto intervento in caso di sversamento in mare pressoché unico nel Mediterraneo, in grado di confrontarsi con le nuove grandi sfide dell’inquinamento marino. Ci mancherà
Ridimensiona font
Contrasto