Legambiente a Monopoli: a scuola con il Cigno

DAL MENSILE Si prende cura del territorio e riporta i cittadini fra i banchi per sensibilizzarli alle tematiche “verdi”. Il circolo Legambiente di Monopoli si prepara al suo primo compleanno

Legambiente Monopoli

Ripartire dai territori per affrontare la sfida che la crisi climatica e le sue conseguenze ci impongono a livello globale. È questo l’approccio del circolo Legambiente Monopoli, che ha fatto dell’educazione ambientale il fulcro della sua missione. Nato a gennaio di quest’anno, il circolo si è mosso fin da subito per la salvaguardia e la valorizzazione di tutta l’area che circonda la cittadina pugliese.

«Questa zona è circondata da un’area rurale molto ampia, con circa un centinaio di contrade sviluppatesi in campagna. Trattandosi di una zona ad altro rischio idrogeologico sono tante le problematiche da affrontare e a cui cerchiamo di dare risposta – racconta la presidente Daniela Salzedo – Un’altra questione che ci sta a cuore è la plastica in mare, purtroppo negli ultimi anni la sua presenza sulla nostra costa è diventata sconvolgente». E così, mossi da questa emergenza e complici anche le considerevoli attività di pesca, il circolo ha sollecitato l’inserimento di Monopoli nel progetto di fishing for litter di Legambiente che coinvolge i pescatori in  interventi di monitoraggio e permette loro di riportare a terra i rifiuti che finiscono nelle reti durante le quotidiane attività di pesca. «Il nostro è stato un approccio propositivo e abbiamo cercato un dialogo con le realtà del territorio e con le istituzioni – continua Daniela Salzedo – Siamo convinti che unire le forze sia l’unica strada per ottenere dei risultati, specie se l’obiettivo che si persegue è comune». In quest’ottica rientra la serie di incontri itineranti che il circolo organizzerà in collaborazione con Acli e Arci nella bassa provincia di Bari nei prossimi mesi.

Tanti appuntamenti che ruotano intorno alla tutela ambientale toccando vari temi: dallo sviluppo sostenibile al rispetto del bene comune, dalla biodiversità all’economia civile, per poi tirare le somme durante l’ultimo incontro, che si terrà a Bari e che vuole essere una specie di vademecum di buone pratiche per i cittadini. «Gli incontri si terranno prevalentemente nelle scuole e saranno rivolti a tutti – sottolinea Daniela Salzedo – speriamo di riuscire a scuotere le coscienze di grandi e piccoli».

Ma gli ambiziosi progetti del circolo non si fermano qui. Per il futuro c’è infatti in programma una fitta agenda di iniziative basate sull’educazione ambientale.Da qui si vuole ripartire per rieducare le persone a prendersi cura ogni giorno dei propri luoghi, cercando di coinvolgere soprattutto i più giovani. «In questo momento riuscire a intercettare i ragazzi è la vera sfida – conclude la presidente – per incuriosirli abbiamo pensato di partire da un ciclo di sedute di plogging: una tendenza svedese che unisce il footing alla pulizia del verde». Impegnativo, ma sicuramente un ottimo modo per fare del bene alla propria salute e rispettare l’ambiente, sia nel breve che nel lungo periodo. 

Legambiente Monopoli
Anno di nascita: gennaio 2019
Soci: 18
Facebook Legambiente Monopoli
Instagram Legambiente Monopoli