giovedì 16 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Le 100 notizie verdi del 2018: febbraio

L'immagine della discarica crollata a Maputo che ha causato decine di mort

FEBBRAIO

5

In Ecuador indios e ambientalisti vincono la battaglia contro la compagnia petrolifera Petroamazonas, che aveva cominciato a trivellare il Parque nacional Yasuní, la zona con più biodiversità per m2 del pianeta. A uscire sconfitto dal referendum è l’ex presidente Correa, che nel 2013 ottenne dal Parlamento il via libera all’estrazione petrolifera in aree interne alla Zona intangible, creata per proteggere i popoli indigeni in isolamento volontario.

6

In Vietnam il blogger Hoang Duc Binh è condannato a 14 anni di carcere per aver protestato contro il disastro provocato da un incidente in un’acciaieria nel 2016. È la sentenza più dura contro chi aveva protestato o denunciato sui social cause e conseguenze dello sversamento di sostanze chimiche in mare. La “colpa” di Bihn sarebbe quella di aver trasmesso in streaming la marcia di protesta dei pescatori.

7

Il rapporto di Global Witness rivela che nel 2017 sono stati assassinati 197 ambientalisti in lotta contro governi e multinazionali che rubano le terre e danneggiano l’ambiente dove vivono comunità indigene e locali, denunciando pratiche corruttive e illegali che lo permettono. Dal 2002 gli omicidi degli ambientalisti si sono quadruplicati. Il continente più pericoloso per i difensori della terra si conferma l’America Latina, il Paese più pericoloso le Filippine con 41 morti ammazzati.

8

Il Supremo tribunale federale del Brasile riconosce il diritto alla terra della comunità dei Quilombolas, afrodiscendenti discriminati e oppressi le cui terre vengono occupate da grandi imprese o ex proprietari terrieri.

9

Nel rapporto “Monitoring food security in countries with conflict situations” la Fao rileva che il numero dei malnutriti, dopo anni di declino, è tornato a crescere e ora ammonta a 815 milioni di persone. A far aumentare il numero di chi non ha abbastanza cibo, guerre e shock legati al clima.

16

Secondo la bozza dello “Special report on 1,5° C” dell’Intergovernmental panel on climate change, della quale è entrata in possesso Climate home news, è “estremamente improbabile” mantenere il riscaldamento globale al di sotto degli 1,5° C, l’obiettivo più ambizioso dell’accordo di Parigi. Questo trend al rialzo della temperatura può essere contrastato solo se Paesi come gli Usa si impegnassero davvero a contrastare il global warming.

18

In Honduras è ritrovato il corpo del sedicenne Luis Fernando Ayala. Era un militante del Movimiento ambientalista santabarbarense (Mas) della comunità di Gualjoquito nel dipartimento di Santa Bárbara. Dopo l’assassinio del ragazzo la leader del Mas di Gualjoquito ha fatto perdere le sue tracce, mentre altri cinque dirigenti dell’associazione sono sotto protezione dello Stato.

19

Nell’Amazzonia peruviana l’ennesima grossa fuoriuscita di petrolio. Secondo quanto renderà noto l’organismo de Evaluación y supervisión ambiental (Oefa), l’incidente è avvenuto nell’oleodotto Shiviyacu Capahuari, nel dipartimento di Loreto. Colpite le comunità Achuar di Nuevo Nazareth e Nuevo Jerusalén. Nel 2006 il ministero della Salute del Perù scoprì che più del 90% degli indigeni che vivono in quell’area ha altissimi livelli di metalli pesanti nel sangue.

20

Almeno 18 persone muoiono nel crollo della più grossa discarica di Maputo, avvenuto intorno alle 3 di notte dopo che piogge torrenziali avevano colpito la capitale del Mozambico. La frana ha seppellito sette case del quartiere Hulene, a 10 km dal centro.

22

In Francia si svolgono circa ottanta manifestazioni dopo che all’alba cinquecento poliziotti hanno sgomberato l’ultima cinquantina di attivisti accampati nella Zone à défendre del bosco di Bois Lejuc a Bure. Qui gli antinuclearisti protestano da due anni contro l’installazione di un deposito di scorie nucleari, il Centre industriel de stockage géologique (Cigéo).

Articoli correlati

Alle isole Far Øer uccisi in un solo giorno quasi 1.500 delfini

La mattanza risale al 12 settembre in occasione della "Grindadráp", la tradizionale caccia ai cetacei. La denuncia dell'organizzazione Sea Shepherd: "La caccia ai delfini deve cessare completamente"

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Maxiprocesso Eternitbis, appuntamento il 19 settembre al Parco Eternot

A porte chiuse il processo con le voci dei testimoni a Novara. La comunità monferrina si ritrova e partecipa alla lotta per la giustizia

Giretto d’Italia 2021, al via l’undicesima edizione della gara per la mobilità sostenibile

Casa-lavoro in bici o mezzi di micromobilità elettrica: sfida al maggior numero di spostamenti sostenibili. Al vincitore un weekend per due

Urban experience, nuovi paradigmi fra naturale e digitale

di Carlo Infante - Dal 14 al 20 settembre, a Roma, si svolge “Performing Media!” con walkabout, performance, installazioni e videoproiezioni nomadi
Ridimensiona font
Contrasto