martedì 30 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Cop21, al via i lavori

d8710c4bdd5f1993a980cb970c7b0a90

A Parigi sono iniziati questa mattina i lavori della Cop21 che coinvolge 150 leader mondiali. È stato presentato il “Fossil Fuel Subsidy Communiquè” dal primo ministro della Nuova Zelanda, John Key a Cristiana FIgueres, segretario esecutivo dell’UNFCCC. «Bisogna aumentare gli sforzi per eliminare i dannosi sussidi alle energie fossili, promuovere la trasparenza politica e infine proporre una riforma con aiuti mirati ai paesi poveri – ha affermato Key – I governi spendono oltre 500 miliardi di denaro pubblico ogni anno per tenere bassi i prezzi di petrolio e del gas. La sola rimozione dei sussidi ridurrebbe del 10% le emissioni di gas serra entro il 2050. La riforma delle fossili è il pezzo mancante del puzzle sul cambiamento climatico. Si stima che più di un terzo delle emissioni globali di carbonio, tra il 1980 e il 2010, siano state prodotte dai sussidi alle fossili – continua il primo minstro neozelandese – La loro eliminazione rappresenterebbe un settimo dello sforzo necessario al raggiungimento dell’obiettivo di stare entro i due gradi. Certo che ci vuole coraggio e una forte volontà politica».

La Figueres, nell’accettare la presentazione della proposta ha aggiunto:« I sussidi contribuiscono a un uso inefficiente dei fossili, minano lo sviluppo di tech efficienti, agiscono come un freno allo sviluppo di energie verdi pulite. Sarebbe meglio spendere i soldi impiegati nei sussidi alle fossili per finanziare il settore della sanità, scuole, rinnovabili e risparmio energetico. I bassi prezzi del petrolio sono una buona opportunità per andare in questa direzione».

Al Communiquè hanno aderito ben 40 paesi. I più importanti sono Canada, Cile, Francia, Germania, Italia, Filippine, Malesia, Messico, Marocco, Perù, Olanda , UK, USA, Uganda Uruguay e Samoa. Manca la Cina, che ha onestamente detto che avrà prima un picco di emissioni, e l’India. Insomma, Asia Africa e America Latina mancano ancora all’appello. Secondo ilsegretario di stato Usa, John Kerry, dalla conferenza non uscirà un trattato più vincolante ma un semplice accordo.

L’international New York Times , su firma di Justin Gillis ha scritto stamattina che “le nazioni fanno meno del necessario, un po’ come quei malati che, avvisati che dovranno spendere dei soldi per evitare rischi alla salute, tagliano le patatine fritte ma non il gelato e la torta”. Nicolas Haeringer, l’organizzatore della campagna contro i combustibilil fossili in Francia di 350.org, ha specificato di non aver nulla a che fare con gli incidenti di Place de la Republique avvenuti per la manifestazione “Anticop21″, ma ha a aggiunto «Ci muoveremo contro il tentativo francese di usare gli incidenti per menomare le libertà civili e il diritto a manifestare».

 

Articoli correlati

Forum QualEnergia 2021, appuntamento a Roma l’1 e 2 dicembre

A Roma Eventi in Piazza di Spagna due giornate di confronto e dibattito su "Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica". Il programma dei lavori

LA LOTTA È SPERANZA. PRESENTAZIONE DI NUOVA ECOLOGIA DI DICEMBRE

DALLE 15:00. Introduce e modera Francesco Loiacono, direttore di Nuova Ecologia, intervengono: Mauro Albrizio, ufficio europeo di Legambiente, Tiziana Guerrisi, fondatrice Next New Media, Grazia Forino, attivista e volontaria del progetto Youth4Climate, Antonio Nicoletti, responsabile aree protette e biodiversità di Legambiente, e i giornalisti di Nuova Ecologia Fabio Dessì, Rocco Bellantone, Giulia Assogna. Durante la presentazione Gianlorenzo Ingrami realizza delle vignette in diretta

“La lotta è speranza”, il numero di dicembre de La Nuova Ecologia

La sfida della crisi climatica post Glasgow, le 100 notizie verdi del 2021, l’intervista allo scrittore Paolo Cognetti, l’inchiesta sui Parchi a 30 anni dalla legge quadro che istituì le aree protette in Italia e molto altro. La presentazione oggi alle ore 15.00 sul sito e sui canali social

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto