giovedì 16 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Latte nero

The milk system

Cleopatra, la bellissima regina, avrebbe continuato a fare il bagno nel latte se avesse avuto modo di vedere lo sconvolgente documentario di Andreas Pichler “The milk System”? Difficile dirlo, il mito ha le sue regole, a volte crudeli.

Di certo per lo spettatore comune la visione de “Il sistema latte” cambia la prospettiva rispetto a un prodotto considerato naturale e da tutti positivamente apprezzato.

Presentato in anteprima al Festival CinemaAmbiente di Torino il documentario ha ricevuto due menzioni speciali, tra cui quella di Legambiente Piemonte. Il lavoro del regista l’altoatesino Pichler si rivela essere un potente ed efficace reportage di denuncia di una mostruosa macchina economica che calpesta uomini e animali con pratiche che portano a gravi danni per l’ambiente (ogni litro di latte prodotto equivale a tre litri di liquame). Il latte in mano ai padroni del mercato si è trasformato in un prodotto industriale capace di produrre fatturati da capogiro per raggiungere i quali sostenibilità, aziende biologiche o i tradizionali metodi di allevamento diventano pratiche anacronistiche e inaccettabili. Servono invece mucche geneticamente “super” ed eternamente gravide per produrre latte in quantità sempre crescente e per i vitellini maschi (prodotti di scarto) il destino è segnato sin dalla nascita: una macellazione immediata. Pratiche che si sono globalmente diffuse dall’’Europa, all’Africa e alla Cina. Ma non tutto è perduto ed esempi di metodi alternativi ci sono. In autunno “The Milk System” uscirà nelle sale italiane distribuito da MovieDay, una bella opportunità per non perdere uno dei migliori documentari italiani di questi ultimi anni.

 

Marino Midena
Studioso di tematiche giuridiche agraristiche-ambientali. come giornalista collabora con diverse testate. lavora in uffici stampa e ha condotto trasmissioni radio e tv. Ha insegnato “Diritto e legislazione dello spettacolo” presso il Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo ed è il direttore artistico del Green Movie Film Fest.

Articoli correlati

Alle isole Far Øer uccisi in un solo giorno quasi 1.500 delfini

La mattanza risale al 12 settembre in occasione della "Grindadráp", la tradizionale caccia ai cetacei. La denuncia dell'organizzazione Sea Shepherd: "La caccia ai delfini deve cessare completamente"

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss

Maxiprocesso Eternitbis, appuntamento il 19 settembre al Parco Eternot

A porte chiuse il processo con le voci dei testimoni a Novara. La comunità monferrina si ritrova e partecipa alla lotta per la giustizia

Giretto d’Italia 2021, al via l’undicesima edizione della gara per la mobilità sostenibile

Casa-lavoro in bici o mezzi di micromobilità elettrica: sfida al maggior numero di spostamenti sostenibili. Al vincitore un weekend per due

Urban experience, nuovi paradigmi fra naturale e digitale

di Carlo Infante - Dal 14 al 20 settembre, a Roma, si svolge “Performing Media!” con walkabout, performance, installazioni e videoproiezioni nomadi
Ridimensiona font
Contrasto