domenica 19 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Italian green road award 2021, premiate le ciclovie di Trento e Calabria

L’Oscar italiano del cicloturismo è andato quest’anno alla Green Road dell’Acqua e alla Ciclovia dei Parchi. La menzione speciale di Legambiente alla Regione Basilicata per la ciclovia Da Matera alle Dolomiti Lucane

L’Italian green road award 2021, l’Oscar italiano del cicloturismo, è stato assegnato quest’anno due ciclovie che si trovano nella Provincia autonoma di Treno e in Calabria. Si tratta della Green Road dell’Acqua e della Ciclovia dei Parchi.

Il secondo premio è andato alla Regione Emilia Romagna con la Ciclovia del Sole, mentre il terzo alla Regione Marche, con il Gaba – Grande Anello del Borghi Ascolani. Alla Regione Basilicata, per la ciclovia Da Matera alle Dolomiti Lucane, è andata invece la menzione speciale di Legambiente.

Tra regioni e province autonome, sono state 16 le candidature di quest’anno per un totale di 1.000 chilometri di piste che spaziano tra sentieri, argini e tratti asfaltati, con incursioni in ciclabili urbane, tra percorsi ferroviari dismessi e strade bianche.

Per quanto riguarda la Green Road dell’Acqua, si tratta di un percorso ciclopedonale asfaltato di 143 chilometri, che costeggia fiumi e laghi nel basso Trentino, da Cadino di Faedo, al confine con la provincia di Bolzano, attraverso 20 comuni, fino a Trento. Per realizzarla sono stati convertiti 113 chilometri di argini fluviali, ferrovie e strade dismesse.

La Ciclovia dei Parchi della Calabria, invece, è una green road che alterna asfalto a terra battuta e attraversa l’intera dorsale appenninica regionale di ben 545 chilometri. Prende il via da Laino Borgo (Cs) e termina a Reggio Calabria, attraversando quattro parchi, l’Aspromonte, la Sila, il Pollino e le Serre, e 60 tra città, paesi e borghi. Per realizzarla sono state riconvertite vecchie ferrovie dismesse. I lavori sono terminati un anno fa, nel maggio 2020.

Ti potrebbe interessare anche
Ciclovie del cuore
Il numero di giugno di Nuova Ecologia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Sicilia Carbon Free: la presentazione del Rapporto Isole Sostenibili

Energia, acqua, economia circolare, mobilità: le sfide per le isole minori italiane tra cambiamenti climatici e pressione turistica. Appuntamento oggi, sabato 18 settembre, alle 9.30 allo Stabilimento Florio di Favignana, oppure in diretta su questa pagina e su La Nuova Ecologia con la seconda tappa di Sicilia Carbon Free

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio / Leggi qui il rapporto dell'EIA

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio / Leggi qui il rapporto dell'EIA

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Punta Campanella, nate 82 tartarughe marine sulla spiaggia di Maiori

Con questa schiusa, la conta dei nidi di Caretta caretta in Campania sale a quota 52. Un anno da record storico

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss
Ridimensiona font
Contrasto