domenica 5 Dicembre 2021

Acquista

Login

Registrati

“Italia Abbandonata”, viaggio fotografico nel Belpaese in disuso

"Italia Abbandonata"

“Ville e palazzi, chiese, monasteri abbandonati, filande, centrali elettriche e impianti industriali caduti in disuso, scuole, ospedali, sanatori dimenticati. Tutti questi luoghi, che nascondono dei tesori, sono per me un parco giochi e un ambiente ideale sul quale fissare il mio obiettivo”. Parte da queste parole il vagabondare urbano in lungo e largo per lo Stivale del belga Robin Brinaert, autore per la casa editrice Jonglez del volume fotografico Italia Abbandonata. Un lavoro dall’impatto visivo devastante, risultato di otto anni di esplorazioni condotte ai margini di un Paese nascosto, in cui ruggine polvere e silenzio hanno sepolto velleità di sviluppo, fasti nobiliari, bellezze architettoniche e capitoli tormentati della nostra storia recente.

Muovendosi in quest’Italia caduta in disuso si scorgono i resti di un avanguardistico tessuto industriale, fiorito tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento per sgretolarsi, tra gli anni Ottanta e Novanta del secolo scorso, al cospetto del grande sviluppo tecnologico. Le dismissioni della centrale elettrica di Crespi d’Adda, dell’antica distilleria Oculus nella periferia di Ferrara, del cementificio Sacci di Castelraimondo-Gagliole, della centrale idroelettrica di Galleto, hanno trascinato nell’oblio non solo mura e macchinari ma anche conoscenze e mestieri, creando spesso voragini demografiche che da allora non sono state più colmate.

Italia Abbandonata libroL’obiettivo di Robin Brinaert si è mosso, di pari passo, alla ricerca di luoghi di culto e di cultura. Ci sono le schiere di ville maestose finite in disgrazia, le chiese lasciate vuote dai fedeli, i teatri, i cinema, gli hotel. E, ancora, luoghi esotici come la discoteca Excalibur a Marliana, in provincia di Pistoia: aperta per il veglione di Capodanno del 1993, per quattro anni ha fatto ballare migliaia di persone accogliendo special guest come Alain Delon e Alba Parietti, sprofondando nel dimenticatoio quando si sono spente le luci della ribalta. O come gli Umbria Studios a Papigno, in provincia di Terni, dove Roberto Benigni girò le scene dei lager de La vita è bella e Pinocchio.

Non mancano capitoli tristi che l’Italia fa fatica a lasciarsi alle spalle, a cominciare dai manicomi chiusi all’inizio degli anni Ottanta dopo l’entrata in vigore della legge Basaglia. La macchina fotografica di Brinaert si sofferma sull’ospedale Q, in provincia di Genova, dove venivano ospitati fino a 700 pazienti. Furono tanti quelli usati come cavie per operazioni sperimentali sul sistema nervoso e per la trapanazione cranica. Violenze su cui si sono chiusi gli occhi per troppo tempo, al pari di quelle consumate nei laboratori per la vivisezione animale.

Che siano bellezze deturpate o capannoni industriali, l’approccio con cui l’autore si avvicina all’osservazione di un luogo rimane sempre lo stesso. “Non si tocca nulla, non si deteriora nulla, si fa solo qualche scatto – conclude nella prefazione del volume – E poi si va. Il mondo è un teatro e io ho scelto di guardare anche dietro le quinte”.

Rocco Bellantone
Classe 1983, nato a Reggio Calabria, cresciuto a Scilla sullo Stretto di Messina, residente a Roma. Giornalista professionista, mi occupo da anni di questioni africane e tematiche ambientali

Articoli correlati

Anna Giordano è l’ambientalista dell’anno 2021

La “signora dei falchi” vince la consultazione online e riceve il riconoscimento promosso da Legambiente e Nuova Ecologia intitolato a Luisa Minazzi giunto alla sua quindicesima edizione

EcoForum Veneto

Dalle 9.15 la diretta di EcoForum Veneto

Rinnovabili, nel 2026 saranno il 95% delle nuove fonti energetiche installatate

Lo prevede il nuovo rapporto dell'Iea, l'Agenzia internazionale dell'energia. Oltre la metà di questa energia verde sarà coperta dal fotovoltaico. E già il 2021 si chiuderà con un record con 290 gigawatt di nuova potenza installata

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Primo Festival nazionale del riuso: incontri, laboratori e spettacoli

Dall'8 all'11 dicembre a Torino, un'occasione per approfondire i tanti aspetti di un tassello chiave per l'economia circolare

Transizione ecologica, con rinnovabili ed efficienza energetica 1,1 miliardi di risparmio in bolletta

I dati presentati al Forum QualEnergia 2021. Al 2030 previsti 170 mila nuovi posti di lavoro e 150 miliardi di investimenti. Legambiente: "Troppi ritardi ed ostacoli, serve un cambio di passo". Streaming del Forum l'1 e 2 dicembre sui siti dedicati / SCARICA LO STUDIO ELEMENS

FORUM QUALENERGIA 2021. LA DIRETTA

Dalle 10 in diretta streaming i lavori della prima giornata del Forum: “Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica”

Forum QualEnergia 2021, appuntamento a Roma l’1 e 2 dicembre

A Roma Eventi in Piazza di Spagna due giornate di confronto e dibattito su "Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica". Il programma dei lavori

Biologico, Coldiretti e Legambiente: “Approvare subito la legge alla Camera dei deputati”

Appello delle associazioni per portare a termine celermente l’iter di approvazione della norma, approvata dal Senato con un solo voto contrario e ancora ferma alla Camera
Ridimensiona font
Contrasto