martedì 1 Dicembre 2020

In Giappone gli animali domestici sono addestrati in caso di calamità

immagine di un cane per le strade di Tokyo

Consigli pratici di comportamento ai proprietari di animali domestici nel caso di un’emergenza causata da un disastro naturale. Avvertenze che il ministero dell’Ambiente giapponese prova a dispensare con la pubblicazione di un opuscolo, distribuito a tutte le municipalità del Paese, nel quale vengono descritte, ad esempio, le procedure di evacuazione per chi possiede un cane o un gatto – ricordando la necessità di completare le vaccinazioni di routine, assieme agli esercizi per far abituare gli amici a quattro zampe all’interno delle gabbie nell’occorrenza di una calamità.

Il libretto illustra inoltre la preparazione del cibo per gli animali in condizioni di pericolo, e le differenze tra i padroni ‘responsabili’ che hanno seguito le raccomandazioni, con le difficoltà di una distacco dal proprio animale domestico provocata dalla mancanza di addestramento.

Secondo la Japan pet food association la popolazione degli animali domestici in Giappone, con 23,3 milioni di esemplari, si mantiene costantemente sopra il numero dei bambini sotto i 15 anni di età, a quota 17 milioni. Un’industria che genera un fatturato di 1.200 miliardi di yen, l’equivalente di 13 miliardi di euro, ed è in costante crescita.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Protetto: Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO   COMPRA UNA COPIA CARTACEA O SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO GUARDA I NUMERI PRECEDENTI ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER  REGISTRATI SUL SITO

Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO LEGGI L'EDITORIALE DEL DIRETTORE FRANCESCO LOIACONO SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO -- ACQUISTA UNA COPIA GUARDA I NUMERI PRECEDENTI  

Dissesto idrogeologico in Sardegna: manca un’efficace politica di prevenzione

Dopo i nubifragi, a Bitti (Nu) lunedì 30 novembre il summit dei massimi esponenti della categoria dei geologi

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,168FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Protetto: Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO   COMPRA UNA COPIA CARTACEA O SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO GUARDA I NUMERI PRECEDENTI ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER  REGISTRATI SUL SITO

Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO LEGGI L'EDITORIALE DEL DIRETTORE FRANCESCO LOIACONO SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO -- ACQUISTA UNA COPIA GUARDA I NUMERI PRECEDENTI  

Dissesto idrogeologico in Sardegna: manca un’efficace politica di prevenzione

Dopo i nubifragi, a Bitti (Nu) lunedì 30 novembre il summit dei massimi esponenti della categoria dei geologi

Presentazione della “Nuova Ecologia” di dicembre e della campagna “Unfakenews”

Appuntamento in diretta streaming lunedì 30 novembre alle ore 16:00, per parlare della campagna di Legambiente e “Nuova Ecologia” contro le bufale su ambiente e salute, delle 100 notizie verdi del 2020 e di molti altri contenuti

Coronavirus, a rischio la stagione sciistica. CIPRA: “Occasione per sviluppare un turismo invernale più sano”

La monocultura dello sci non è sostenibile e utilizza 100 milioni di denaro pubblico all'anno. Ma la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi avverte: la montagna ha molto da offrire oltre alle piste