venerdì, Ottobre 30, 2020

In Germania uova da allevamenti che non uccidono pulcini maschi

un allevamento intensivo di galline ovaiole

Per la prima volta al mondo, in un supermarket di Berlino, sono state vendute uova da allevamenti che non uccidono i pulcini maschi, come avviene di norma. L’innovazione è stata introdotta dalla catena di supermarket Rewe Group, come ha spiegato il quotidiano britannico Guardian. Negli allevamenti di galline ovaiole, i pulcini maschi vengono uccisi subito dopo la nascita, perché non fanno uova e non conviene farli crescere per la carne. I cuccioli vengono soffocati o triturati vivi per farne mangime per rettili. Ogni anno nel mondo fanno questa fine 6 miliardi di pulcini e la “cosa”, da tempo, suscita giustamente lo sdegno degli animalisti.

Rewe Group ha elaborato un sistema per individuare il sesso del nascituro già dall’uovo. Le uova dei maschi così vengono destinate ai mangimi per animali, mentre solo quelle delle femmine vengono fatte schiudere. Il sistema ha richiesto quattro anni di ricerca ed è stato finanziato dal ministero tedesco dell’Agricoltura. Usa un marcatore chimico elaborato dall’università di Lipsia: a contatto col fluido interno dell’uovo, assume un colore diverso se l’embrione è maschio o femmina. Un macchinario costruito dalla ditta olandese HatchTech pratica un micro foro di 0,3 mm sulle uova con un laser ed estrae il liquido con aria compressa.

All’inizio del 2018 sono nati i primi pulcini femmine frutto della selezione “ab ovo”. A novembre le loro uova sono arrivate in un supermercato Rewe di Berlino, con il marchio “Seleggt”: questo indica che nell’allevamento non sono stati uccisi i pulcini maschi. L’anno prossimo le uova Seleggt arriveranno nei negozi di tutta la Germania, con un prezzo leggermente più alto rispetto a quelle “normali”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
20,919FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

Grazie Marcello, maestro dell’ambientalismo scientifico

Ci ha lasciato Marcello Buiatti. Era uno scienziato rigoroso ed un ironico comunicatore, legato alle sue radici, politicamente sempre schierato ed impegnato Non è una...

Plastiche biodegradabili e compostabili, approvata nuova misura in Senato

Sostituiranno la plastica per i contenitori monouso che entrano in contatto con gli alimenti. Soddisfatto il ministro dell'Ambiente Costa: "Una misura ambientale importante, maggiori...