In Europa a rischio estinzione oltre metà degli alberi endemici

A lanciare l’allarme è l’International Union for Conservation of Nature. La principale minaccia è rappresentata dalle specie invasive La lista rossa degli alberi a rischio

Ippocastano

Oltre la metà degli alberi endemici europei è a rischio estinzione. A lanciare l’allarme è la Iunc (International Union for Conservation of Nature) che ha pubblicato la lista rossa europea degli alberi minacciati da estinzione. I risultati indicano che oltre la metà (58%) degli alberi endemici europei è a rischio.

La principale minaccia agli alberi in Europa è rappresentata dalle specie invasive, come patogeni e parassiti, ma anche da piante esotiche invasive che competono con le specie autoctone ed endemiche.

Per esempio, l’ippocastano (Aesculus hippocastanum) è minacciato dalla minatrice fogliare dell’ippocastano (Cameraria ohridella), un insetto le cui larve si nutrono delle foglie di questo bellissimo albero. Questo insetto invasivo, originario di alcune regioni isolate e montuose dei Balcani, ha progressivamente invaso l’Europa, spostato accidentalmente dall’uomo. Anche il frassino (Fraxinus excelsior) è stato decimato in Europa dal fungo invasivo Hymenoscyphus fraxineus, che ha provocato la quasi totale scomparsa di questo albero dalla Gran Bretagna.

“Dobbiamo mitigare l’impatto umano sui nostri ecosistemi e dare priorità alla protezione di queste specie”, ha affermato Luc Bas, direttore dell’Ufficio regionale europeo della Iucn.

(Fonte: Progetto Life Asap)