martedì 26 Gennaio 2021

Due giorni per la Terra

La Terra, l'unica che abbiamoDue giorni per il clima. A cinque mesi dalla Cop21 di Parigi, mentre cresce il dibattito sull’enciclica ecologista del Papa, arrivano due appuntamenti in vista del vertice Onu di fine anno sul global warming. Il primo, lunedì 22, riguarda gli “Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio” organizzati da #italiasicura – la struttura di palazzo Chigi contro il dissesto idrogeologico – e dal ministero dell’Ambiente presso la Camera dei Deputati (Nuova Aula dei gruppi parlamentari, dalle 9.00 alle 17.30). Molti i partecipanti in  programma, fra cui il premier Matteo Renzi, il ministro dell’Ambiente francese Ségolène Royal,  i ministri italiani Gian Luca Galletti (Ambiente) Graziano Delrio (Infrastrutture e Trasporti), Stefania Giannini (Istruzione, Università e Ricerca) e Federica Guidi (Sviluppo Economico),  i presidenti delle Commissioni Ambiente di Camera e Senato, Ermete Realacci e Giuseppe Marinello, esponenti del mondo delle imprese, del sindacato e dell’associazionismo anche in rappresentanza della neonata Coalizione Parigi 2015 che raccoglie oltre cinquanta  organizzazioni.  

Il giorno successivo, martedì 23, presso l’Ambasciata di Francia in Italia si tiene invece un seminario intensivo di formazione per giornalisti organizzato insieme alla Fima (Federazione italiana media ambientali) ma utile, sul piano divulgativo, anche per i non addetti ai lavori. Lo scopo è fornire infatti delle linee-guida utili a comunicare in maniera appropriata la Cop21 (vedi il programma) attraverso una serie di mini-conferenze tenute da  Valerio Rossi Albertini (fisico del Cnr e divulgatore scientifico), Veronica Caciagli (presidente dell’Italian climate network), Alessandro Farruggia (giornalista), Gianni Silvestrini, Andrea Paracchini (giornalista), Piero Pelizzaro (esperto di politiche sull’adattamento), Pietro Greco (giornalista e divulgatore). Durante la giornata, introdotta dall’Ambasciatrice di Francia in Italia, Catherine Colonna,  e dal presidente della Fima, Mario Salomone, interverrà anche il ministro Galletti e sarà proiettato un video-messaggio della ministra francese dell’Ecologia, Ségolène Royal.

Per partecipare a entrambi gli eventi è richiesto l’accredito (in particolare il secondo è riservato ai giornalisti) ma LanuovaecologiaTV li trasmetterà per intero in diretta. Durante gli Stati generali del clima commenti via social (#clima15 e #unnuovoclima), interviste e photogallery. Tutto su www.lanuovaecologia.it.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Emilia-Romagna a biogas, una regione circolare

Transizione verso le rinnovabili, ottimizzazione della differenziata e riduzione degli spandimenti fuori legge. Sono i vantaggi degli impianti a biometano

Tutte le verità sul biometano

Siamo il quarto Paese al mondo per numero di impianti di produzione di biogas e biometano dalla frazione organica dei rifiuti e dagli scarti agroalimentari. Ma l’opinione pubblica è diffidente, anche perché informata poco e male

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Emilia-Romagna a biogas, una regione circolare

Transizione verso le rinnovabili, ottimizzazione della differenziata e riduzione degli spandimenti fuori legge. Sono i vantaggi degli impianti a biometano

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”