Il bello dalla plastica

I rifiuti di plastica spiaggiati e recuperati dai volontari di Legambiente sui lidi italiani trasformati in un’opera d’arte dall’artista Lady Be

Rievoluzione di plastica
Un’altra artista “riciclata”

Dalla plastica all’arte, dai rifiuti alla bellezza. È la trasformazione messa in pratica durante l’XI Congresso nazionale di Legambiente “Il tempo del Coraggio”, in corso al Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, e raccontata nel video lanciato oggi dall’associazione ambientalista.

Tra piazze tematiche e dibattiti, nel corso della tre giorni congressuale, l’artista internazionale Lady Be ha realizzato in tempo reale un’opera d’arte utilizzando i rifiuti di plastica raccolti dai volontari di Legambiente lungo le spiagge italiane. Nel solo 2019, durante le varie campagne di volontariato ambientale, ne sono state raccolti un milione e mezzo.

L’immagine raffigurata nell’opera di Lady Be è l’icona della campagna di tesseramento dell’associazione: una ragazza dai capelli mori, simbolo di Viva la rievoluzione. “Da 40 anni – spiega l’associazione – lottiamo per realizzare la nostra idea di rievoluzione: fermare la crisi climatica e le ecomafie, liberare il mare dai rifiuti e diffondere stili di vita sostenibili, proteggendo il territorio e chi lo vive”.

Scarica il video