domenica 18 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

I viaggi di ottobre

 

A piedi nel deserto

05_Zahar_la_grande_duna_rossa_alta_200_mt

Il Sahara, le dune del Marocco, gli altipiani dell’Alto Atlante e le gole del fiume Dràa. Per l’autunno 2015 La Compagnia dei Cammini proprone trekking a piedi, per dormire sotto il cielo stellato e seguire la vita degli antichi carovanieri diretti a Timbouctou, assaggiando la cucina locale di un esperto cuoco berbero. Il viaggio permettrà di scoprire il Marocco ripercorrendo i percorsi dei nomadi: il Grande Sud marocchino, la via del Tizi n’Tichka (il colle dei pascoli) le oasi e i villaggi ai limiti del deserto ed il deserto, insieme alla rinomata accoglienza e cortesia dei popoli che, da secoli abitano, in questi luoghi. Accompagnati dall’esperta guida locale Said, che ha vissuto per anni la vita nomade del deserto, i trekking permetteranno di vivere le esperienze di vita dei nomadi: orientarsi, riconoscere orme, cucinare il pane nella sabbia, ascoltare racconti intorno al fuoco.
cammini.eu

Trekking con i muli

TREK-MULI----passaggio-del-fiume-SETT_kz9r688g.-08-016Per chi ama le esperienze uniche a contatto con la natura, tre giorni intensi nel Parco nazionale d’Abruzzo. L’itinerario si snoderà su un percorso che coprirà in totale una distanza di circa 45 km percorsi a piedi, si dormirà nei rifugi e si avranno dei compagni di viaggio speciali, i muli che vi aiuteranno nel trasporto dei viveri, dell’abbigliamento personale e delle attrezzature. È prevista anche un’uscita notturna nel bosco con appostamento per osservare la fauna selvatica.
labetullaonline.com

Civiltà Maya

chichen itza_3705Un viaggio per scoprire il lato autentico del Messico con la sua antica civiltà, un posto in cui il paesaggio naturale e quello “umano” si si fondono nel raccontare di un popolo fiero dalla storia affascinante. Visiterete i siti Maya di Palenque e di Chichen Iza, la città di San Cristobal in Chiapas dove incontrerete le comunità indigene un momento indimenticabile, permetterà di conoscere di persona l’etnia che oppose una strenua resistenza ai conquistatorispagnoli nel XVI secolo. E dopo tante emozioni non potrà mancare il relax sulle spiagge di Tulum.
viaggisolidali.it

 

Articoli correlati

L’orsa JJ4 resterà libera

Il Tar di Trento ha pubblicato la sentenza con cui cancella l’ordinanza della Provincia di Trento che disponeva la cattura

ADRIATICO A RISCHIO

Il webinar Come fare a recuperarlo? Verso un riserva marina nel Canale d'Otranto. A cura di Medreact e Legambiente

Transizione ecologica: è l’ora del dibattito pubblico

Occorre scommettere su trasparenza delle informazioni e qualità dei progetti. A dirlo è un Manifesto promosso da 14 associazioni tra cui Legambiente, Greenpeace, Action Aid e Cittadinanza Attiva

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Catanzaro, continua la battaglia contro la discarica di Scala Coeli

Legambiente ha presentato di nuovo il ricorso al Tar per verificare se gli ultimi interventi non rappresentino un'anticipazione dell'ampliamento. Ciafani: "Serve un cambio di rotta"

Il 29 maggio in Trentino il primo concerto climate positive

L'iniziativa si chiama TreeTicket e sarà il primo evento musicale per assistere al quale si pagherà in alberi. A Malga Costa in Val di Sella, nella cornice della foresta artistica di Arte Sella, si esibiranno il violoncellista Mario Brunello e Stefano Mancuso

Agricoltura e clima, per il frumento perdite di produttività del 20% entro il 2040

È uno dei dati che emerge dal nuovo rapporto “12 passi per la terra (e il clima)” dell’associazione Terra! Ecco le proposte per offrire una via d’uscita dalla spirale di crisi in cui il settore agricolo rischia di restare invischiato

South beach, Legambiente dice stop al consumo di suolo sulla costiera molisana

L'associazione ambientalista contraria al progetto sostenuto dalla Regione che punta a urbanizzare ed edificare un’area di circa 160 ettari a ridosso del mare

In Italia 17,5 milioni di abitazioni riscaldate con gas metano

Dal settore residenziale proviene il 53% delle emissioni di PM10, mentre dagli edifici il 18% di quelle climalteranti. I dati del nuovo studio sulla decarbonizzazione dei sistemi di riscaldamento realizzato presentato da Legambiente e Kyoto Club
Ridimensiona font
Contrasto