sabato 27 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Greta Thunberg striglia l’Onu sul clima: “Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia con le vostre parole vuote”

Greta Thunberg all'Onu

Insieme a Alexandria Villaseñor, attivista americana, Greta è tra i 16 firmatari di una denuncia ufficiale presentata al Comitato dell’Onu sui diritti dell’infanzia. Sono giovani tra gli 8 e i 17 anni provenienti da 12 Paesi contro cinque potenze: Argentina, Brasile, Francia, Germania e Turchia. I firmatari sostengono che l’incapacità degli Stati membri di affrontare la crisi climatica costituisce una violazione dei diritti dei minori ed esortano l’organismo indipendente a ordinargli di agire per proteggere i bambini dagli impatti devastanti dei cambiamenti climatici.

Ecco uno stralcio del suo discorso al Summit Onu per il clima:

“Il mio messaggio è che vi stiamo tenendo d’occhio. È tutto sbagliato. Non dovrei essere qui. Dovrei essere di ritorno a scuola dall’altra parte dell’oceano. Tutti voi ancora venite da me per la speranza? Come osate! Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia con le vostre parole vuote. E io sono ancora una di quelli fortunati. Ci sono persone che stanno soffrendo. Ci sono persone che stanno morendo. Interi ecosistemi stanno collassando. Siamo all’inizio di un’estinzione di massa. E tutti voi riuscite a parlare di soldi e delle favole dell’eterno sviluppo economico. Come osate!

Per più di 30 anni la scienza è stata chiara e cristallina. Come osate continuare a distogliere lo sguardo e venire qui dicendo che state facendo abbastanza quando la politica e le soluzione necessarie non sono ancora in vista da nessuna parte?

Con i livelli di emissioni odierne, il nostro restante bilancio di CO2 se ne andrà in meno di 8,5 anni.

Voi dite che ci ascoltate e che comprendete l’urgenza.

Ma non importa quanto sia arrabbiata e triste, io non voglio crederci. Perché se voi capiste pienamente la situazione e continuaste a non agire, allora sareste il diavolo. E mi rifiuto di crederlo.

La famosa idea di tagliare le nostre emissioni di metà in 10 anni ci dà solamente il 50% di possibilità di rimanere sotto 1,5 C° e il rischio di innescare reazioni a catena irreversibile al di là del controllo umano.

Forse il 50% è accettabile per voi.” (…)

Elisabetta Galgani
Elisabetta Galgani è una giornalista professionista, da anni si occupa di ambiente, cultura e questioni di genere. Dal 2003 è redattrice alla rivista e al quotidiano online de La Nuova Ecologia. Ha collaborato tra gli altri con Left-Avvenimenti e Paese sera e come autrice a Raitre e Raisat ragazzi. Presidente dell’associazione culturale Marmorata169, si occupa di comunicazione culturale e, per passione, di cinema.

Articoli correlati

Premio Luisa Minazzi Ambientalista dell’anno 2021

A Casale Monferrato dal 27 novembre al 4 dicembre il consueto appuntamento con il festival delle realtà virtuose. C'è ancora tempo fino al 28 novembre per votare sul sito www.premioluisaminazzi.it

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto