lunedì 25 Gennaio 2021

Green Drop Award: il cuore verde dei vip protagonisti a Venezia 76

di MARTINA MORETTI

Siamo nel cuore della 76a Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Tra i premi collaterali assegnati ai film della selezione ufficiale, c’è il Green Drop Award che viene assegnato da Green Cross Italia. Il premio da otto anni al film che meglio interpreta la sostenibilità tra quelli in gara nella selezione ufficiale.

Da Hollywood a Venezia, sono tanti i vip del grande schermo che hanno a cuore il pianeta e l’ambiente. In attesa di sapere chi sarà il film vincitore della ambita goccia di vetro verde, abbiamo deciso di “spulciare” gli attori particolarmente sensibili alle tematiche ambientali che saranno protagonisti nei cinema del Lido a Venezia 76.

Il green è pronto a sfilare a Venezia, vediamo alcuni nomi di vip da tenere d’occhio anche con lenti “verdi”!

Ecco chi vi consigliamo di seguire:

Brad Pitt

Lo scorso anno, l’attore e produttore statunitense, da sempre attento alle tematiche ambientali ed avendo a cuore il destino del nostro Pianeta, ha vestito i panni di un comico ma altrettanto realista metereologo d’eccezione, per raccontare il dramma del global warming. Inoltre, è da anni sostenitore della Make It Right Foundation, che ha come scopo quello di progettare e ricostruire case a basso impatto ecologico, per le vittime di tragedie legate ai cambiamenti climatici. Protagonista del film Voyage of Time premiato dal Green Drop Award nel 2016, a Venezia 76 sarà sugli schermi con Ad Astra, di James Gray, in cui Brad Pitt sarà affiancato da Tommy Lee Jones, Ruth Negga, Liv Tyler, Donald Sutherland.

Scarlett Johansson

L’attrice americana ha sottoscritto il programma Solar Neighbors promosso da Edward Norton. Il programma in questione prevede che, nelle abitazioni di ogni famiglia bisognosa di Los Angeles verrà installato un impianto solare, per ogni pannello solare acquistato da una star di Hollywood per la propria casa. A Venezia 76 parteciperà con Marriage Story, regia di Noah Baumbach con Adam Driver, Laura Dern, Alan Alda, Ray Liotta, Julie Hagerty.

Penelope Cruz

Attivista, volontaria e stilista green, ha posato più volte per la PETA, organizzazione no profit a sostegno dei diritti degli animali, schierandosi contro l’uso delle pellicce. In nome del rispetto per l’ambiente, con Swarovski, ha realizzato un’intera collezione green al 100%, grazie alla creazione in laboratorio, di gioielli completamente sostenibili. Penelope sarà presente a Venezia 76 come protagonista di Wasp Network, di Olivier Assayas insieme ad altri interpreti tra cui Edgar Ramírez, Gael García Bernal, Wagner Moura, Ana de Armas, Leonardo Sbaraglia.

Johnny Depp

Folgorato dalla bellezza dell’arcipelago delle Bahamas, mentre era ancora impegnato nelle riprese de “La Maledizione della prima luna”, Johnny ha deciso di acquistarne un’isola e di trasformarla in un’oasi sostenibile. Little Hall’s Pond (oggi Lily Rose), è un minuscolo paradiso di 45 acri con sei splendide spiagge e una laguna dove tutto funziona attraverso celle a idrogeno alimentate con l’energia solare. Waiting for the barbarians di Ciro Guerra è il film con cui Johnny Depp concorrerà a Venezia 76 al fianco di Mark Rylance, Johnny Depp, Robert Pattinson, Gana Bayarsaikhan, Greta Scacchi.

Meryl Streep

Una vita impegnata nel sociale e nella salvaguardia dell’ambiente. Nel 1989 ha dato vita ad una importantissima campagna di sensibilizzazione per la lotta all’utilizzo dei pesticidi in agricoltura, ed è tra le sostenitrici di Mothers and Others, gruppo di difesa dei consumatori per l’agricoltura sostenibile. Si è schierata più volte al fianco di Leonardo DiCaprio per denunciare le minacce dovute ai cambiamenti climatici. Sarà presente a Venezia 76 con The Laundromat di Steven Soderbergh – prodotto da Grey Matter (Lawrence Grey), Sugar 23 / Anonymous Content (Michael Sugar), Netflix  – dove verrà affiancata da Gary Oldman, Antonio Banderas, Jeffrey Wright, Matthias Schoenaerts, James Cromwell, Sharon Stone.

Wagner Moura

L’attore brasiliano è testimonial della campagna mondiale per la protezione delle tribù incontattate, i popoli più vulnerabili della Terra, lanciata da Survival International, il movimento mondiale per i diritti dei popoli indigeni. Oltre a Moura, gli altri testimonial sono Claudio Santamaria e Gillian Anderson. Come anticipato concorrerà insieme a Penelope Cruz con il film Wasp Network.

Se sarete al lido, oltre che seguire i grandi Vip “verdi” vi consigliamo di non perdere gli appuntamenti del Green Drop Award.

Tra gli eventi più attesi, inoltre, l’appuntamento di gala alla Villa degli Autori che il 4 settembre alle 18.00 vedrà la partecipazione del grande regista Terry Gilliam che sarà premiato per il grande impegno profuso nel denunciare i danni scellerati inferti all’ambiente e dello scienziato Valerio Rossi Albertini. Mentre il 6 settembre vi sarà la premiazione del Green Drop Award 2019. Stay tuned.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Amburgo, nell’ex centrale a carbone verrà prodotto idrogeno verde

Il piano prevede la conversione del polo di Moorburg, nell'area portuale della città, in un mega elettrolizzatore con una capacità pari a 100 megawatt da avviare a partire dal 2025. Nei prossimi anni la Germania investirà solo in questo settore nove miliardi di euro

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Amburgo, nell’ex centrale a carbone verrà prodotto idrogeno verde

Il piano prevede la conversione del polo di Moorburg, nell'area portuale della città, in un mega elettrolizzatore con una capacità pari a 100 megawatt da avviare a partire dal 2025. Nei prossimi anni la Germania investirà solo in questo settore nove miliardi di euro

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Antonio Gramsci: tra resistenza sociale e resilienza ambientale

Nel 130esimo anniversario della nascita dell'uomo politico, viaggio alla riscoperta del suo pensiero e delle sue "intuizioni" ecologiste. Per comprendere come affrontare le sfide del presente

Sardegna da tutelare: firmato l’accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente

Presentato oggi il progetto il cui obiettivo è promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno ad Alghero di Claudio Abbado, famoso direttore d’orchestra scomparso nel 2014. Un'area protetta negli anni per i suoi valori naturalistici