martedì 18 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Glifosato, la decisione nelle mani di Bruxelles

images

Niente decisione oggi al Comitato di esperti dei 28 Stati membri a Bruxelles in occasione del voto sul rinnovo dell’autorizzazione all’uso del glifosato per un massimo di 18 mesi. Non è stata raggiunta la maggioranza necessaria, la palla passa quindi alla Commissione europea. “Tocca agli Stati membri assumersi le proprie responsabilità”, ha commentato il portavoce della Commissione europea, Alexander Winterstein. 

La sostanza, ritenuta cancerogena dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC), è sempre più vicina alla scadenza dell’autorizzazione. Monsanto e le altre aziende che la commercializzano, hanno premuto sulla Commissione europea e gli Stati membri per ottenere il rinnovo del permesso.

Bruxelles convocherà il 20 giugno un comitato d’appello formato da rappresentanti degli Stati membri. Se anche qui non verrà raggiunta la maggioranza qualificata, l’esecutivo europeo si troverà di fronte un bivio cruciale: allungare l’autorizzazione fino a 18 mesi, in attesa del parere dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) – oppure lasciarla scadere definitivamente il 30 giugno. Una richiesta sottoscritta 2 milioni di persone in una petizione contro il glifosato.

Oggi, a pesare al momento del voto sul rinnovo dell’autorizzazione all’uso del glifosato sono state le astensioni di sette Paesi, fra cui alcuni pesi massimi come l’Italia, insieme a Francia e Germania, poi Austria, Grecia, Portogallo e Lussemburgo. Malta è stato l’unico Paese a votare contro, mentre gli altri 20 Paesi Ue hanno votato a favore.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

LOTTA ALL’AGROPIRATERIA E SICUREZZA ALIMENTARE

Il webinar su una riforma necessaria

Reggia di Caserta, i bambini coltivano gli orti didattici

I ragazzini dell’Istituto Calcara di Marcianise (Ce) hanno avviato le prime attività agricole grazie al progetto Horticultura della coop. Terra Felix. Appuntamento al 24 maggio

Leonardo DiCaprio ha promesso 43 milioni di dollari per il ripristino delle Galapagos

L'iniziativa è in collaborazione con l'organizzazione Re:Wild. L'obiettivo è la reintroduzione di 13 specie estinte nelle isole. Ma non solo

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Reggia di Caserta, i bambini coltivano gli orti didattici

I ragazzini dell’Istituto Calcara di Marcianise (Ce) hanno avviato le prime attività agricole grazie al progetto Horticultura della coop. Terra Felix. Appuntamento al 24 maggio

Clean beach tour, Piero Pelù e Legambiente in Toscana per liberare le spiagge dai rifiuti

Tappa a sorpresa a Marina di Alberese. Un centinaio di persone hanno partecipato alla pulizia nel Parco della Maremma, nel rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid

Treni a idrogeno, perché non sono né pronti né verdi

Anche quando, dopo il 2040, l’idrogeno sarà prodotto solo da elettricità rinnovabile, occorreranno comunque il doppio di bacini idrici, di condotte idrauliche e pannelli solari per azionare gli elettrolizzatori e mettere in moto i locomotori

A Bologna, nel quartiere Pilastro, l’economia circolare è di casa

Il circolo di Legambiente L'Arboreto che è un rihub del progetto Ecco. Tante le iniziative: dalla stoviglioteca a noleggio al servizio di prestito librario a domicilio

International Day of Light, 7 scienziati che hanno rivoluzionato il mondo dell’energia

Il 16 maggio si celebra la Giornata internazionale della luce. Da Benjamin Franklin a Nikola Tesla, le persone che hanno illuminato il mondo  
Ridimensiona font
Contrasto