venerdì 23 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

Un ulivo in ricordo di Giuseppe Tarallo

È stato piantato a Sessa Cilento, paesino del monte Stella. Nel cuore di quel parco che l’ambientalista, scomparso il 23 marzo, ha tenacemente sostenuto

Un arbusto di ulivo piantato vicino alle scuole “in ricordo delle vittime dell’epidemia di coronavirus”, per la prima Giornata nazionale, celebrata lo scorso 18 marzo. E uno “in ricordo di Giuseppe Tarallo”, docente, politico, ambientalista, già sindaco di Montecorice e presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, deceduto, in ospedale, lo scorso 23 marzo, all’età di quasi 73 anni, a causa di complicazioni susseguenti ad un intervento chirurgico di carattere cardiaco.

Per Antonio Migliorino, attivo nella promozione della cultura e attento alla difesa ambientale, i due ulivi Salella, una specie tipica del Cilento, sono simboli importanti. Siamo a Sessa Cilento, paesino del monte Stella, nel cuore di quel parco che Tarallo ha tenacemente sostenuto. “Il mio – spiega Migliorino – è un semplice gesto d’amore che ho voluto mettere in atto, proprio in questo ‘luogo simbolo’, dove si formano scolasticamente le giovani generazioni del posto, al fine di rendere vivida, negli anni a venire, la memoria di questi nostri Fratelli e Sorelle, testimoni, con le proprie storie personali, del tempo recente, anche di nostra appartenenza”.

Leggi anche
Morto Giuseppe Tarallo, ambientalista e fondatore del Parco del Cilento
Avrebbe compiuto 73 anni a maggio. Esponente di punta dei Verdi, aveva rischiato la vita in prima persona per la difesa dell’ambiente

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Protetto: QualEnergia marzo/aprile 2021

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA ATTIVA UN ABBONAMENTO ACQUISTA UNA COPIA SFOGLIA I NUMERI PRECEDENTI (FREE)

QualEnergia marzo/aprile 2021

ITALIA CLIMATE NEUTRAL 2050 FOCUS SUL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA   RISERVATA AGLI ABBONATI: CLICCARE QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA IN OMAGGIO PER TUTTI: CLICCARE QUI...

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

#liberidaiveleni, la campagna di Legambiente per il risanamento ambientale

Nella giornata mondiale della Terra e alla vigilia del Consiglio dei ministri che approverà il Pnr l'associazione lancia una nuova iniziativa. E fa un appello al premier Draghi: “Non si dimentichino le vertenze ambientali croniche tuttora irrisolte"

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

Un appello importante lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale della Terra. Il suolo è un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano
Ridimensiona font
Contrasto