sabato 24 Luglio 2021

Acquista

Login

Registrati

Giornata internazionale delle Foreste, Legambiente lancia una web-app per salvarle

Ogni albero piantato sarà georeferenziato e tracciato con l’inserimento in una mappa. Sarà possibile verificarne anche lo stato di salute

La giornata internazionale delle foreste è il 21 marzo: quest’anno l’Onu ha scelto il tema del “ripristino delle foreste: un percorso di recupero e benessere”. Proprio a causa della pandemia è divenuto visibile a tutti i danni dell’uso sconsiderato delle risorse della natura. La maggioranza delle malattie infettive sono causate dal trasferimento di virus dagli animali all’uomo. Un passaggio che viene facilitato dalla distruzione delle foreste: basti pensare che ogni anno nel mondo oltre 10 milioni di ettari di foreste vanno perdute, la stessa area della Corea del Sud.  Per questo l’organizzazione delle nazioni unite suggerisce di piantare alberi, rigenerare le foreste esistenti e crearne di nuove nelle città.

Legambiente: la web-app per salvare le foreste

“Piantare alberi è la soluzione più efficace per la mitigazione dei cambiamenti climatici, grazie alla loro capacità di stoccare carbonio”
– Antonio Nicoletti, Responsabile Aree protette e biodiversità di Legambiente

In occasione della Giornata, Legambiente lancia una piattaforma sul web, realizzata nell’ambito del progetto europeo Life Terra, con la quale sarà possibile monitorare gli alberi piantati, regalarli o adottarli. Infatti ogni albero piantato sarà georeferenziato e tracciato con l’inserimento in una mappa. Grazie a questa applicazione web,  si potranno ricevere aggiornamenti sulla sua crescita e sulla quantità di anidride carbonica sottratta dall’atmosfera. “Piantare alberi è la soluzione più efficace per la mitigazione dei cambiamenti climatici, grazie alla loro capacità di stoccare carbonio – dichiara Antonio Nicoletti, responsabile Aree protette e biodiversità di Legambiente – Attraverso la piattaforma potremo seguire “in diretta” l’avanzamento del progetto e monitorare gli alberi messi a dimora, geolocalizzati e inseriti in una mappa di facile fruizione. Attraverso il web sarà possibile verificarne anche lo stato di salute e ricevere informazioni sulle condizioni del suolo prima e dopo la piantumazione”.

Foreste: 9 milioni di alberi in Italia nei prossimi 5 anni

Nell’ambito del progetto Life Terra, cofinanziato dall’Unione Europea con il Programma Life, in Italia si pianteranno oltre 9 milioni di alberi nei prossimi 5 anni. Il target complessivo del progetto, coordinato dal capofila Stichting Life Terra, è piantare 500 milioni di alberi in 5 anni in tutta Europa, uno per ogni cittadino europeo e contribuire così all’obiettivo della Strategia dell’UE sulla biodiversità che impegna gli stati membri  a piantare 3 miliardi di nuovi alberi entro il 2030.  “Non appena sarà possibile organizzeremo eventi di piantumazione grandi e piccoli in tutte le regioni, con il coinvolgimento dei nostri circoli, delle scuole, del mondo delle imprese e delle istituzioni, con i quali sottoscriveremo accordi e partenariati per raggiungere il target di piantumazione di alberi previsti per il nostro Paese dal progetto Life Terra” conclude Nicoletti.

Leggi anche:
“Progetto di ricerca Sant’Anna di Pisa aumenta la resistenza dei boschi al cambiamento climatico”
di Giorgio Vacchiano e Edoardo Nevola

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Azione climatica, l’impegno europeo per ridurre le emissioni è ancora insufficiente

Il nuovo Pacchetto legislativo Clima-Energia “Fit for 55” proposto dalla Commissione lo scorso 14 luglio è inadeguato a fronteggiare la crisi climatica e a mantenere vivo l’obiettivo di 1.5°C. Un obiettivo ambizioso ma possibile

G20, Cingolani: “Raggiunto un accordo unico sulla tutela della natura”, in piazza cresce la protesta

Secondo il ministro il documento riprende la visione del Pnrr italiano: tutela degli ecosistemi e della biodiversità, economia circolare, finanza green I difficili negoziati sulla transizione ecologica

Al via “La Compagnia del suolo”, nove tappe per analizzare la salute dei terreni agricoli

L'iniziativa, organizzata nell'ambito del progetto "Cambia la Terra", punta ad attraversare l’Italia da nord a sud in nove tappe, a partire dal 28 luglio fino alla prima metà di ottobre

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Al via “La Compagnia del suolo”, nove tappe per analizzare la salute dei terreni agricoli

L'iniziativa, organizzata nell'ambito del progetto "Cambia la Terra", punta ad attraversare l’Italia da nord a sud in nove tappe, a partire dal 28 luglio fino alla prima metà di ottobre

Rete EducAzioni, la scuola in presenza è l’unica opzione

L'appello del coordinamento di cui fa parte tra gli altri il Forum Disuguaglianze Diversità, le Scuole senza zaino, Saltamuri e Asvis al governo e al ministro dell'istruzione. Per un'istruzione senza disparità

G20 a Napoli, il controvertice dell’ecosocialforum

Una tre giorni dal basso, di informazione, di confronto e di mobilitazione. Insieme i Fridays for future, Extinction Rebellion, Greenpeace e tanti comitati locali: sono le "bees against G20"

Formula 1, Vettel raccoglie i rifiuti sugli spalti di Silverstone

Uscito anzitempo al Gran Premio di Gran Bretagna il pilota tedesco ha deciso di dare una mano per ripulire il circuito di Silverstone

FestambienteSud, al via il 23 luglio la XVII edizione del Festival di Legambiente

Appuntamento dal 23 al 25 luglio a Monte Sant’Angelo e dal 31 luglio al 2 agosto a Vieste e in Foresta Umbra. Annunciati i Comuni Ricicloni e quelli virtuosi per la raccolta differenziata che riceveranno un premio speciale
Ridimensiona font
Contrasto