Edizione 2018

 

Testina Modificata

 

Il Bando 

Il Programma 

I Docenti

I Materiali

Sala stampa 2018 

***

Edizioni precedenti 

***

XVII EDIZIONE – 17 settembre / 26 ottobre 2018 – MARATEA Villa Nitti 

C’è tempo fino al 1° luglio per iscriversi alla XVII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che si tiene per il secondo anno in Basilicata, nella splendida struttura di Villa Nitti, a Maratea. L’iniziativa si svolge dal prossimo 17 settembre al 26 ottobre 2018 e prevede la partecipazione di venti corsisti (italiani e stranieri, provenienti da paesi appartenenti all’area del Mediterraneo) che partecipano esclusivamente grazie a 20 borse di studio integrali, ad esclusione di un contributo per i diritti di segreteria pari a € 250,00.

In programma laboratori e workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. E poi degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Basilicata.

Il corso, organizzato da Legambiente in collaborazione con la Regione Basilicata ed Editoriale La Nuova Ecologia, e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, si sposterà per tre settimane nella città di Matera.

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Il corso è rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti nonché a laureati o diplomati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale e della comunicazione pubblica. Ai giornalisti inoltre sarà offerta la possibilità di ottenere i crediti formativi richiesti dall’Ordine dei Giornalisti ai fini della formazione continua obbligatoria.

L’iniziativa ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Comune di Maratea, della Fondazione Matera 2019, di Kyoto Club, Federparchi, di Res4Med, della Federazione Italiana Media Ambientali e di Enea.

Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre la metà dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private.

Nelle prime sedici edizioni il Laura Conti ha impegnato 186 docenti di grande prestigio tra giornalisti specializzati, esperti e professori universitari. L’iniziativa ha visto la partecipazione di 393 studenti selezionati in una rosa di oltre 3.750 domande di partecipazione. Al fine di facilitare l’accesso a studenti particolarmente meritevoli, La Nuova Ecologia ha assegnato gli anni scorsi 184 borse di studio fra integrali e parziali.

Previste lezioni e incontri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Tony Mira, Capo Redattore Avvenire, Giuseppe Barbiero, docente di Ecologia e Bioscienze presso l’Università della Val d’Aosta, Alexei Sorokin, ingegnere ed esperto di efficienza energetica e fonti rinnovabili, Luca Ramacci, magistrato presso la Corte Suprema di Cassazione.

Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche.