sabato 23 Ottobre 2021

Acquista

Login

Registrati

Fiori appenninici, al via il contest fotografico finale Floranet

Il “campo di gara” sarà l’intero territorio dell’Appennino abruzzese. Ai vincitori, la pubblicazione delle immagini nella mostra finale e premi esclusivi

I Fiori dell’Appennino sono i protagonisti. In particolare, quelli dell’Appenino abruzzese. Parte l’ultimo concorso fotografico legato al progetto LIFE Floranet che negli ultimi anni ha visto il Parco nazionale della Maiella, Il Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, Il Parco del Sirente Velino, Università di Camerino e Legambiente impegnati nella salvaguardia e valorizzazione delle specie floristiche dell’appennino abruzzese.

Le edizioni degli anni scorsi, organizzate in successione nei tre parchi, sono state un successo, sia in termini di partecipazione che per la qualità delle immagini candidate. Per questo si è deciso di organizzare un ultimo concorso che fosse aperto a tutto il territorio dell’Appennino Abruzzese, allargando così il “campo di gara”. Gli scatti saranno giudicati da una giuria che premierà i migliori dieci con la partecipazione alla mostra finale del progetto, gadgets e, per il primo classificato, una visita guidata esclusiva alle meraviglie dei Giardini botanici del Parco della Maiella. La consegna delle opere, con la domanda d’iscrizione e la liberatoria, dovrà avvenire entro e non oltre il 18 settembre 2021 via email all’indirizzo: lifefloranet@gmail.com, oppure online, tramite il sistema wetransfer.com.

L’iniziativa “Floranet: fiori appenninici, bellezza in posa”, un contest fotografico aperto alla partecipazione del grande pubblico, invita a raccontare, attraverso le immagini, la bellezza floristica dell’appennino abruzzese e le specie vegetali di importanza comunitaria e non. Potranno essere ritratti gli esemplari delle sette specie oggetto del progetto Floranet (Cypripedium calceolusAdonis distortaAndrosace mathildae, Iris marsicaAstragalus aquilanusKlasea lycopifoliaJacobaea vulgaris subspecie gotlandica), ma non solo: potrà “gareggiare” tutta la flora presente sul territorio dell’appennino centrale.

In questi ultimi mesi, Floranet ha visto al centro due azioni fondamentali: la riproduzione in laboratorio delle specie rare e la sensibilizzazione di quanti, turisti, bikers, allevatori e agricoltori, frequentano i Parchi e sono quindi chiamati a conoscere e rispettare il patrimonio floreale di rara bellezza che custodiscono.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Verso G20 di Roma e Cop25, Legambiente: Legambiente: “Urgente accelerare il processo della transizione ecologica”

Per l’associazione servono più comunità energetiche, parchi eolici, economia circolare, mobilità elettrica, cicli produttivi che non consumano più fonti fossili. Il 23 ottobre nella capitale flash mob per richiamare l’attenzione dei leader politici

QualEnergia SETTEMBRE/OTTOBRE 2021

FOCUS KEY ENERGY 2021 Fiera internazionale del clima, rinnovabili, efficienza e mobilità; Rimini 26-29 ottobre RINNOVABILI CONTRO IL CARO BOLLETTE In vista della Cop26 accelerare sul contenimento...

Turismo sostenibile, investimenti da un milione di euro per la cooperativa Fairbnb

Grazie al supporto assicurato da Fondo Sviluppo, SEFEA Impact e Coopfond. Prenotando un alloggio su Fairbnb.coop chi viaggia ora avrà l'opportunità di contribuire alla campagna di crowdfunding “Alleva la speranza +”

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Verso G20 di Roma e Cop25, Legambiente: Legambiente: “Urgente accelerare il processo della transizione ecologica”

Per l’associazione servono più comunità energetiche, parchi eolici, economia circolare, mobilità elettrica, cicli produttivi che non consumano più fonti fossili. Il 23 ottobre nella capitale flash mob per richiamare l’attenzione dei leader politici

Turismo sostenibile, investimenti da un milione di euro per la cooperativa Fairbnb

Grazie al supporto assicurato da Fondo Sviluppo, SEFEA Impact e Coopfond. Prenotando un alloggio su Fairbnb.coop chi viaggia ora avrà l'opportunità di contribuire alla campagna di crowdfunding “Alleva la speranza +”

Borghi d’Italia, presentato in Senato un protocollo per valorizzare turismo e cultura

I principali obiettivi sono progetti di sviluppo sostenibile, coinvolgimento delle comunità e nuovi posti di lavoro. Tra le associazioni firmatarie anche Legambiente: "I territori siano centrali nella transizione ecologica e digitale e non restino al margine della scommessa del Pnrr"

Stadi e impianti sportivi in Italia, il 60% costruito prima del 1980

Dal mensile - In Italia ci sono circa centomila impianti sportivi, il 60% costruito prima del 1980. Riqualificarli, evitando nuovo cemento, è la tattica vincente. Per tutti

Giochi senza impatto

Dal mensile - I testimonial green prendono campo nello sport. E con “Ecoevents” anche le grandi manifestazioni diventeranno sostenibili
Ridimensiona font
Contrasto