Extinction Rebellion: a Londra gli attivisti vogliono bloccare il governo

Il programma è di continuare le proteste per almeno 14 giorni o fino a quando le loro richieste non saranno soddisfatte. Anche i membri più anziani di XR affermano di non conoscere in fondo la scala o l’estensione delle proteste previste XR: l’intervista ad un attivistaMichael Stipe, ex dei Rem, sostiene Extinction Rebellion/ International Rebellion / Chi sono e che cosa vogliono quelli di XR / Extinction Rebellion a Londra sparge sangue al ministero del Tesoro

Extinction Rebellion a Londra
Manifestazione di XR ad aprile 2019

Attivisti ambientali di tutta la Gran Bretagna stanno convergendo a Westminster  nel tentativo di bloccare il cuore del governo con due settimane di proteste dirompenti.  Extinction Rebellion (XR) aveva detto in precedenza che i suoi membri stavano progettando di bloccare “ogni singola strada” nel distretto centrale di Londra e avevano in programma di mantenere le proteste per almeno 14 giorni o fino a quando le loro richieste fossero state soddisfatte.

Ogni postazione sarà gestita da gruppi di attivisti provenienti da diverse regioni del Regno Unito o con priorità politiche diverse. Gli attivisti hanno iniziato a bloccare il traffico intorno alle 9:00 di questa mattini. Tra i siti previsti in Parlamento c’erano Trafalgar Square, Horse Guards Parade, il Mall, Victoria Street e i ponti di Westminster e Vauxhall, tra gli altri.

Anche i membri più anziani di XR affermano di non conoscere in fondo la scala o l’estensione delle proteste previste poiché molti sono organizzati autonomamente. Sono inoltre previste azioni di solidarietà indipendenti sotto la bandiera di gruppi internazionali XR in circa 60 città del mondo.

XR UK afferma di aver reclutato cinque volte più attivisti rispetto alle ultime grandi proteste di aprile, quando oltre 1.100 furono arrestati ai blocchi di quattro principali siti di Londra che durarono circa una settimana.