venerdì 15 Gennaio 2021

Ex Ilva: Legambiente scrive al governo

Un'immagine di uno degli stabilimenti dell'Ilva di Taranto

Legambiente chiede al governo di procedere con decreto legge alla Valutazione preventiva dell’impatto ambientale e sanitario (Viias) dello stabilimento siderurgico di Taranto, per comprendere gli effetti delle emissioni anche a Piano Ambientale completamente attuato. In una lettera indirizzata al presidente del Consiglio, al Ministro dell’Ambiente, al Ministro della Salute e al Ministro dello Sviluppo Economico, l’associazione ricorda di aver fatto analoga richiesta il 25 settembre scorso, senza ottenere risposta, e che nel frattempo, “in particolare nelle ultime settimane, si sono susseguiti una serie di eventi che, anche in ragione della loro concomitanza, hanno destato grande allarme tra i cittadini di Taranto”. Il riferimento è al sequestro delle collinette cosiddette ecologiche, cui è seguita la chiusura delle scuole Deledda e De Carolis, disposta dal sindaco di Taranto in attesa che vengano effettuati gli accertamenti necessari a garantire che non ci siano rischi per la salute di chi le frequenta; il superamento di valori-limite di inquinanti in alcuni campioni di terreno della Salina Grande; l’incremento della diossina rilevata nei deposimetri di Masseria Carmine e dei valori di IPA, benzene e acido solfidrico rilevati dalla centralina di monitoraggio interna allo stabilimento siderurgico. A proposito dell’adozione della Viias, “c’è già una proposta di legge in tal senso depositata in parlamento – spiegano Stefano Ciafani, presidente nazionale Legambiente, Francesco Tarantini, presidente Legambiente Puglia, e Lunetta Franco, presidente Legambiente Taranto -, ma i tempi del normale iter parlamentare confliggono con la necessità di fornire con urgenza risposte chiare e scientificamente validate alla comunità jonica in merito alle ricadute dell’impianto sulla salute dei cittadini e dei lavoratori. Ci sono a nostro avviso tutti i presupposti di necessità e urgenza che giustifichino l’emanazione immediata, da parte del Governo, di un decreto legge che ne disponga l’attuazione”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Focus 2 ruote, presentazione del report 2021

Appuntamento lunedì 18 gennaio alle ore 11.00 sul sito de La nuova ecologia e su ancma.it

Mobilità sostenibile, l’Italia investe ancora troppo in combustibili fossili

I dati del nuovo studio di Transport & Environment. Dei bus immatricolati nel 2019, solo il 5,4% è a zero emissioni. Legambiente: "Serve un cambio di passo"

Sorrento, trovata morta la balenottera arenata ieri nel porto

Il corpo era a circa 12 metri di profondità. Ultimi aggiornamenti indicano che l'animale sul fondo sarebbe più grande di quello visto ieri sera

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Focus 2 ruote, presentazione del report 2021

Appuntamento lunedì 18 gennaio alle ore 11.00 sul sito de La nuova ecologia e su ancma.it

Mobilità sostenibile, l’Italia investe ancora troppo in combustibili fossili

I dati del nuovo studio di Transport & Environment. Dei bus immatricolati nel 2019, solo il 5,4% è a zero emissioni. Legambiente: "Serve un cambio di passo"

Sorrento, trovata morta la balenottera arenata ieri nel porto

Il corpo era a circa 12 metri di profondità. Ultimi aggiornamenti indicano che l'animale sul fondo sarebbe più grande di quello visto ieri sera

La campagna “Alleva la speranza” al fianco di chi non abbandona le terre del terremoto

Riparte “Alleva la speranza +”, la campagna promossa da Legambiente ed Enel per sostenere le realtà colpite da terremoto e pandemia. Che per ricominciare puntano su turismo di prossimità, natura e storia

Riscaldamento degli oceani, il 2020 è l’anno record

Ciascuno degli ultimi nove decenni è stato più caldo del precedente, mentre il Mediterraneo è il bacino che mostra il tasso di riscaldamento maggiore / Clima, 2020 l'anno più caldo per l'Europa / L’ecologismo è una forma di umanesimo. L'intervista a Telmo Pievani