giovedì 22 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

Euro 4, sospeso lo stop nelle regioni del Bacino Padano

Via libera dal governo alla deroga richiesta da Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. Ma per Legambiente la scusa delle misure di sicurezza adottate per limitare il contagio non regge

I veicoli Euro 4 diesel potranno tornare a circolare. Il 7 gennaio è arrivato dal governo il via libera alla deroga richiesta dalle regioni del Bacino Padano: Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. Considerato che nel week end il divieto non è in vigore, la deroga dovrebbe scattare da lunedì 11 gennaio.

La richiesta di posticipare lo stop degli Euro 4 diesel era stata avanzata dai quattro presidenti delle Regioni del Bacino Padano per via del protrarsi dell’emergenza sanitaria causata dagli alti numeri dei contagi da Covid-19. Pur venendo incontro a quanto chiesto dai governatori, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha tenuto a precisare che l’impegno del governo per la riduzione delle emissioni inquinanti nell’area padana non deve assoluamente fermarsi.

La decisione non trova però d’accordo le associazioni ambientaliste, tra cui Legambiente. “Le regioni chiedono un ulteriore posticipo dell’entrata in vigore della misura con la scusa delle misure di sicurezza adottate per limitare il contagio – ha dichiarato in proposito nei giorni scorsi Stefano Ciafani, presidente di Legambiente -. Una scusa poco fondata, perché la pandemia da Covid non è una buona ragione per allentare la guardia sull’inquinamento: entrambi sono da considerarsi, purtroppo, una causa importante di co-morbilità, che ha portato al decesso prematuro decine di migliaia di persone nel corso del 2020. La pandemia è una ragione di più per stoppare subito i diesel Euro 4 e veicoli più inquinanti, in tutte le città inquinate d’Italia. Seguirà poi lo stop agli Euro 5, previsto nel 2025. Ogni nuovo rinvio è immotivato e inaccettabile”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

È un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

È un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano

Caccia: “Per la tortora selvatica la Calabria è l’unica salvezza”

A dirlo sono Legambiente, Lipu e Wwf: durante il tavolo tecnico della Conferenza Stato-Regioni si è discusso il piano nazionale di gestione. Solo l’assessore Sergio De Caprio, il capitano Ultimo, ha resistito alle pressioni delle associazioni venatorie

Addio al comandante Salvatore Barone presidente di Castalia

Ha creato un sistema di pronto intervento in caso di sversamento in mare pressoché unico nel Mediterraneo, in grado di confrontarsi con le nuove grandi sfide dell’inquinamento marino. Ci mancherà
Ridimensiona font
Contrasto