L’Emilia-Romagna attiva un nuovo bando per l’acquisto di auto meno inquinanti

A partire dal 15 febbraio e fino al 24 maggio i residenti potranno chiedere online l’ecobonus. Per chi deciderà di sostituire i vecchi mezzi previsti fino a 3mila euro di rimborso e uno sconto minimo del 15% sul prezzo di listino

Un'auto elettrica in Emilia Romagna

La Regione Emilia-Romagna offrirà una serie di agevolazioni ai cittadini che decideranno di acquistare auto meno inquinanti. A partire dal 15 febbraio e fino al 24 maggio, per chi risiede nella regione e ha un Isee familiare fino a 35mila euro l’anno, sarà possibile chiedere online l’ecobonus, grazie al bando che mette a disposizione 5 milioni di euro per incentivare la sostituzione dei mezzi privati con autovetture di tipo ecologico: elettriche, ibride, a metano o a Gpl.

Sono previsti fino a 3mila euro di rimborso, e uno sconto minimo del 15% sul prezzo di listino da parte dei concessionari, per chi cambierà i vecchi mezzi – compresi i diesel euro 4 – e comprerà un nuovo modello a basso impatto ambientale o a zero emissioni, come le auto elettriche.

Il nuovo bando è stato illustrato questa mattina, a Bologna, dal presidente della Giunta Stefano Bonaccini, insieme agli assessori all’Ambiente, Paola Gazzolo, e ai Trasporti, Raffaele Donini. Un incontro per fare il punto sugli interventi varati dalla Regione per incentivare la sostituzione da parte di privati e imprese degli autoveicoli a maggiore impatto ambientale con altri modelli a basse emissioni e, più in generale, per rilanciare la sfida della mobilità sostenibile, perseguita anche attraverso l’integrazione tariffaria tra treno e bus.