Emergenza climatica, arriva la dichiarazione di 21 nuovi Comuni

Tra questi ci sono Bari, Brescia, Ancona e Livorno. In totale in Italia sono 3 le Regioni e 55 le città ad aver fatto questo importante passo La lista: città che hanno dichiarato l’emergenza climatica. In Italia e nel mondo

Immagine di attivisti di Fridays For Future Genova

Sono 21 i nuovi Comuni italiani che hanno dichiarato lo stato di emergenza climatica. A segnalarlo è Fridays For Future Italia. Si tratta di Bari, Brescia, Ancona, Vasto (CH), Prato, Cassola (VI) Tolmezzo (UD), Rovigo, Livorno, Vicchio (FI), Alagna Valsesia (VC), Paderno Dugnano (MI), Valsamoggia (BO), Civitavecchia (RM), Agrate Brianza (MB), Preganziol (TV), Sovicille (SI), Piedimonte Matese (CE), Caselette (TO), Trecastelli (AN) e Pistoia.

Allo stato attuale sono 3 le Regioni che hanno fatto la stessa scelta: Toscana, Liguria ed Emilia-Romagna. Le città sono invece in totale 55: Acri (CS), Milano, Aosta, Napoli, Maglie (LE), Torchiarolo (BR), Lucca, Padova, Siracusa, Chieri (TO), Savona, Cesena, Torino, Bergamo, Varese, Ravenna, Pazzano (RC), Montoro (AV), Vinovo (TO), Genova, Parma, Forlì, Forlimpopoli (FC), Cervia (RA), Modena, Ferrara, Marano Vicentino, Follonica (GR), Lanciano (CH), Buttigliera Alta (TO), Pinerolo, Bregnano (CO), Limido Comasco (CO), Casnate con Bernate (CO), Vicchio (FI), Alagna Valsesia (VC), Paderno Dugnano (MI), Valsamoggia (BO), Civitavecchia (RM), Agrate Brianza (MB), Preganziol (TV), Sovicille (SI), Prato Tolmezzo (UD), Roma, Caselette (TO), Piedimonte Matese (CE), Pistoia Trecastelli (AN), Rovigo Cassola (VI), Vasto, Ancona, Bari, Brescia.