venerdì 24 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

L’ambientalismo oltre il 2000. Storie di ieri, battaglie di oggi

Alimuri ecomostro

DAL MENSILE Vent’anni fa, nel settembre 1999, La Nuova Ecologia portava come inserto il documento del congresso che Legambiente avrebbe tenuto a Firenze a metà dicembre: “Non solo merci, l’ambientalismo oltre il 2000”, così si intitolava. “Il nuovo millennio si annuncia sotto un segno contraddittorio” dopo un intero decennio di guerre nelle regioni dell’ex Jugoslavia, esordiva il documento, proclamando la necessità di “un nuovo umanesimo per il terzo millennio” in un mondo conteso fra le forze della globalizzazione e gli appelli identitari. Sulle pagine della rivista (la copertina titolava “Piatto pulito”) il direttore Enrico Fontana intervistava la nuova deputata verde europea Monica Frassoni, italiana eletta in Belgio: i Verdi hanno trionfato alle elezioni europee, passando da 27 a 38 deputati, ma sono crollati in Italia. In terza pagina, l’abbattimento dell’ecomostro del Fuenti a Vietri sul Mare. La celebrazione, insomma, di una battaglia vinta.

Settembre 1979, esattamente 40 anni fa, in copertina avevamo la difesa delle balene: l’8 luglio di quell’anno, una grande balena gonfiabile aveva accompagnato una manifestazione di settemila giovani a Trafalgar Square, Londra, mentre il governo conservatore si accingeva a richiedere all’Europa la messa al bando di tutti i prodotti balenieri. Lo scontro era aperto anche nel Pacifico, dove le Seychelles chiedevano al Giappone una moratoria di tre anni alla caccia ai capodogli. Una caccia riaperta oggi dal governo giapponese. Il dossier di quell’anno è dedicato all’Acna di Cesano Maderno, l’industria di coloranti dove si moriva di cancro già dagli anni ’50: a maggio del 1979 era esploso il reparto di cloruro d’alluminio, dieci anni dopo l’Acna chiuderà sia a Cesano che nella Val Bormida, dove si trovava lo stabilimento principale. Ma l’eredità di bonifiche e risarcimenti proseguirà sino al 2011. Storie ambientali d’Italia che ci accompagnano ai giorni nostri.

La Nuova Ecologia n. 9 – settembre 1979

Nuova Ecologia sett 1979

Nel numero di luglio e agosto del 1979, l’editoriale è firmato dalla Cooperativa dei redattori volontari.

Si intitola “Come viviamo” e si parla di impresa giornalistica, di informazione ambientale, di volontariato, del rischio di “scoppiare”, di fallimento della società di distribuzione e della necessità di aumentare gli abbonamenti da 2.000 a 3.500 per coprire le spese.

 

 

Andrea Poggio è stato vicedirettore di Nuova Ecologia dal 1980 al 1983, direttore responsabile nel 1984.

Articolo tratto dal mensile di Nuova Ecologia – settembre 2019

Andrea Poggio
Segreteria nazionale Legambiente. socio fondatore. responsabile mobilità sostenibile e stili di vita (www.viviconstile.org). Autore di Vivi con stile (2007). Viaggiare leggeri (2008). Green Life. (2007). Twitter: ap_legambiente FB: viviconstile.org

Articoli correlati

Al via il Global Climate Strike, insieme per il clima e l’ambiente

Migliaia di giovani in piazza sull'onda lunga dei venerdì di Greta. E parte anche Puliamo il Mondo, che sostiene a gran voce i tanti ragazzi che in tutto il mondo scioperano per chiedere ai Grandi della Terra azioni concrete per il Pianeta

Forum Acque – Conferenza finale Progetto Life ESC VisPO

Al via la prima edizione del Forum Acque in Piemonte, momento di dialogo per affrontare le sfide del futuro, rappresentate dal cambiamento climatico e dalla pressione antropica sulla risorsa idrica

Sessant’anni fa la prima Marcia per la pace

Dal numero di settembreEra il 24 settembre 1961 quando Aldo Capitini organizzò l'appuntamento intorno al quale è cresciuto il movimento nonviolento italiano. Il nostro speciale con le voci dei protagonisti di ieri e di oggi: "Un mondo diverso è sempre possibile"

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Sisma centro Italia, il turismo sostenibile rigenera i territori

Arriva il supporto solidale dei viaggiatori e della rete di host sostenibili di Fairbnb.coop, piattaforma che devolverà metà delle proprie commissioni sui soggiorni alla campagna di crowdfunding "Alleva la speranza +" di Legambiente e Enel

Cultura, il nuovo appuntamento con la Fondazione Treccani

La cultura ci salverà? Definizione, obiettivi, strategie per elaborare un modello di futuro possibile. L'evento si terrà in diretta streaming venerdì  24 settembre alle ore 17:00 sulla pagina Facebook della Fondazione

In Italia è boom di tartarughe marine

In queste settimane la schiusa delle uova deposte nei nidi, cui segue l'ingresso dei piccoli in mare. Legambiente stima che quest'anno siano oltre 10 mila quelli con passaporto italiano

Benessere animale, le associazioni: “Etichettatura senza modifiche tradisce i consumatori”

La certificazione volontaria che deve essere votata in Conferenza Stato-Regioni garantirebbe priorità di accesso a fondi Pac e Pnrr. Ma senza modifiche sarebbe solo l’ennesimo regalo agli allevamenti intensivi. L’allarme degli ambientalisti

“The denial”, lo spot di Fridays for Future in occasione del 24 settembre

Il prossimo sciopero globale del clima è annunciato da un video dal carattere metaforico. Negare la crisi climatica è come correre verso un muro
Ridimensiona font
Contrasto