Ecomondo 2019, città e imprese sostenibili a confronto

Bilancio positivo della manifestazione di Rimini conclusasi l’8 novembre. Tante le realtà imprenditoriali e della pubblica ammnistrazione che, anche in quest’edizione, hanno dimostrato di puntare con decisione su progetti green / Speciale Ecomondo 2019 / Le criticità dell’Italia green / Ecomondo, la fiera di Rimini dal 5 all’8 novembre / Green new deal, una priorità per l’Italia / Acquisti verdi nella Pubblica amministrazione, strada in salita / Gli appuntamenti di Legambiente

Ecomondo

Milletrecento aziende partecipanti che hanno occupato per quattro giorni i 129mila mq del quartiere fieristico di Rimini. Migliaia di buyers stranieri arrivati a Rimini da 130 Paesi e accreditati ai business meeting programmati in fiera con le aziende. Una crescita del 24% della partecipazione degli operatori internazionali rispetto al 2018. Un altissimo profilo di internazionalità, con lo svolgimento del Business Forum Italia-Egitto e l’annuncio della prossima edizione del Cdepe (Chengdu Environmental Protection Expo) nel 2020 in Cina. Sessantasei organizzazioni d’impresa coinvolte nel corso degli Stati Generali della Green Economy. Cinquecentoventi giornalisti italiani ed esteri accreditati e oltre 1. 200 segnalazioni sui media negli ultimi otto giorni. Si è conclusa con questi numeri, lo scorso 8 novembre, la fiera di Rimini Ecomondo 2019. Un appuntamento che anche quest’anno ha registrato un importante successo e che promette già tante novità per la prossima edizione del 2020, che si terrà dal 3 al 6 novembre.

Nel corso di questa intensa quattro giorni di eventi e dibattiti, La Nuova Ecologia ha raccolto alcune interessanti esperienze imprenditoriali e della pubblica amministrazione.

  • Sersys Ambiente, società leader in Italia nel settore delle bonifiche ambientali: il commento dell’amministratore delegato Marco Steardo

  • Consorzio Ecotyre, realtà da tempo impegnata in Italia per la raccolta e il riciclo dei pneumatici fuori uso: il commento del presidente Enrico Ambrogio.

  • Gruppo Saviola, realtà in prima fila nel nostro Paese e all’estero nel riciclo del legno: intervista al presidente Alessandro Saviola.

  • L’ambizioso progetto della Regione Piemonte che punta a creare una “valle dell’idrogeno” per rendere più sostenibile e meno inquinante il trasporto pubblico locale. Le parole di Matteo Marnati, assessore Ambiente, Energia, Innovazione e Ricerca della Regione Piemonte.